Festival de l’Oiseau in Provenza, spettacoli di falconeria e chioccolo

Oltre agli Europei di chioccolo, il pubblico ha ammirato danze tradizionali e folkloristiche, piccioni viaggiatori e i giovani allievi dell'AICO.

0
Festival de l'Oiseau

Festival de l'OiseauGli Europei di chioccolo che si sono svolti nella città di Aubagne, in Francia, hanno avuto quattro giorni fa, sabato 23 aprile 2016, un’anteprima molto interessante. Come riportato dall’AICO (Association d’Imitation du Chant des Oiseaux) c’è stato il Festival dell’Oiseau, letteralmente il “Festival dell’uccello”, caratterizzato da spettacoli superbi offerti al pubblico. Le condizioni meteorologiche favorevoli hanno agevolato la buona riuscita dell’evento e la gente ha assistito a concerti di corni da caccia e alla liberazione dei piccioni viaggiatori.

Rapaci e falchi sono giunti al Festival su antichi carretti provenzali, il tutto accompagnato nuovamente dal suono dei corni. Gli spettatori hanno avuto l’opportunità di ammirare anche lo spettacolo del gruppo folkloristico “Estello Aubanenco”, protagonista delle danze tipiche della regione.

L’AICO, organizzatrice dell’intera manifestazione, ha sottolineato come la conclusione non poteva che essere più degna con le dimostrazioni dei chioccoli e le imitazioni dei versi di merli e tordi ad opera dei giovani allievi della scuola dell’associazione che ha sede di Le Logis Neuf. Il pubblico, il quale si è dimostrato molto sensibile alla trasmissione di una cultura venatoria che ha radici antichissime, ha applaudito tutte le performance dei talenti in erba. La tradizione del chioccolo viene mantenuta viva anche in Italia con corsi di formazione che puntano ad approfondire le tematiche principali legate a questa arte.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here