Franchi Feeling Slug: la soluzione per il cinghiale

Franchi Feeling Slug | Nella produzione di sovrapposti la Franchi ha selezionato diversi allestimenti specifici indirizzati alle molte finalità richieste dalla caccia odierna così da poter sempre disporre del fucile ottimale in rapporto al selvatico che si sta insidiando

0

Siamo in tempi di chiusura, sotto ogni punto di vista, e non solo della caccia: pure noi siamo reclusi per una di quelle evenienze che nessuno si sarebbe immaginato potessero accadere ai tempi nostri. Intanto continuiamo a pensare al domani e accarezziamo con la mente quel che potrà succedere in un prossimo futuro quando, speriamo, si tornerà a una situazione normale. Per molti l’ideale di caccia vede l’insidia al re della macchia, sovente portata sul terreno della bestia nera e non solo da una posta: è una caccia vera, dura, difficile, talvolta pericolosa e proprio per questo scatena l’adrenalina e quel senso di impavida determinazione nell’agire. Gli spazi in cui ci si muove, o meglio si cerca di muoversi, sono sovente angusti, fra la ramaglia, gli spini e tutto quello che la vegetazione pone in essere al fine di rendere la vita difficoltosa a chi, da estraneo, vuol inserirsi nel contesto che, per contro, è l’ideale dei grossi verri che lì sovente si barricano contrastando con determinazione e a colpi di zanne gli assalti dei cani.

franchi feeeling slug
Il sovrapposto Franchi Feeling Slug si dimostra efficace e risolutivo per insidiare grossi verri che soventi si barricano tra spini e la fitta ramaglia del bosco.

In queste condizioni risulta quasi determinante disporre di un fucile che assommi diverse caratteristiche e se osserviamo il sovrapposto Franchi Feeling Slug le potremo enumerare. Prima evidenza: peso di 2.500 g grazie alla bascula in Ergal e alle due canne sovrapposte lunghe 55 cm camerate nel calibro 12/76 punzonate steelshot, foratura a 18,3 e 18,5 mm con strozzature fisse Cyl./***. In buona sostanza sono garantiti due colpi rapidi e sicuri con maneggevolezza estrema, la bascula del due canne è ben più corta della carcassa di un semiautomatico, energia a breve distanza ampiamente bastante, ma soprattutto molto spendibile quanto a letalità considerando l’ampia sezione e il notevole peso del proiettile unite alla sua velocità non esasperata. L’imbracciatura istintiva è assicurata dal calcio con impugnatura a pistola, in sintonia con il monogrillo, e dall’asta ergonomica in noce Grado 2, finiti a olio, con  piega di 57/36 e loop di 368 mm; lo zigrino del tipo Allround 3D interlacement assicura un’eccellente presa anche con mani bagnate o sporche di fango; il calciolo in gomma a doppia ventilazione è garante di un corretto posizionamento sulla spalla stemperando opportunamente la sensazione di rinculo.

Franchi Feeling Slug
Il sovrapposto Franchi Feeling Slug appositamente creato per la caccia al cinghiale

La linea di puntamento si avvale di una mezza bindella da 7 mm su cui sono inserite le tacche di mira e del mirino in fibra ottica rossa, regolabile e montato su zoccolo. Il Feeling Slug è disponibile nella versione con estrattori manuali oppure automatici e su richiesta è possibile averlo bigrillo e con calcio mancino.

Come ogni prodotto Franchi gode di sette anni di garanzia sulle parti meccaniche.

4.25/5 (8)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here