Il Comune di Cecina (LI) vieta la pre-apertura della caccia nella fascia costiera

L'ordinanza del sindaco è volta a tutelare le persone ospitate dalle strutture ricettive: il divieto rimarrà in vigore fino al 15 settembre.

0
Verbano

Pre-apertura della cacciaLa pre-apertura della caccia in Toscana è stata appena approvata dalla Giunta Regionale, ma già prima della decisione ce n’era stata un’altra che ha avuto a che fare con un divieto. Il Comune di Cecina (provincia di Livorno) ha emesso un’apposita ordinanza per vietare l’attività venatoria fino al 15 settembre lungo la costa. La motivazione è presto detta. Il territorio comunale ha una vocazione turistica che deve essere preservata, in primis la fascia costiera in cui sono presenti diverse strutture.

Le presenze turistiche principali si registrano proprio nell’area oggetto del divieto, di conseguenza il sindaco non vuole mettere in pericolo le persone presenti. Il divieto di caccia riguarda il territorio comunale compreso tra la Via Aurelia (ad est), il confine con un altro comune, quello di Rosignano Marittimo (nord), il confine con il Comune di Bibbona (sud) e il mare (ovest).

Il provvedimento sarà valido fino al 15 settembre incluso. La stagione 2018-2019, poi, si concluderà come previsto, vale a dire il prossimo 31 gennaio. Intanto sono disponibili i tesserini venatori per la prossima stagione di caccia e tuti gli interessati hanno la possibilità di presentarsi allo sportello del Comune Amico in via Pertini aperto dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 18 ed il sabato dalle 9 alle 12:30.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here