Il mondo venatorio a colloquio con la Lega: si è parlato di armi e ruolo della caccia

Le associazioni riunite nella cabina di regia hanno incontrato diversi esponenti del partito per approfondire le principali questioni venatorie.

0
Cabina di regia

Mondo venatorioGli esponenti della Lega Bonfrisco, Briziarelli, Guidesi, Tonelli e Castiello hanno incontrato le associazioni che fanno parte della cosiddetta cabina di regia del mondo venatorio. Si sta parlando di Libera Caccia, ANUUMigratoristi, Arci Caccia, Enalcaccia, Ente Produttori Selvaggina, Italcaccia, Federcaccia e Comitato Nazionale Caccia e Natura. Il partito ha confermato il proprio impegno in favore della categoria, in particolare l’intervento sul decreto attuativo della Direttiva Armi.

L’iniziativa della cabina di regia è stata accolta con favore e la Lega ha ricordato il proprio appoggio alle posizioni del comparto. Gli impegni sono stati gli stessi approfonditi in occasione delle recenti elezioni politiche di marzo, quindi con l’ambiente, il territorio e la ruralità in primo piano. Il senatore Luca Briziarelli, poi, ha posto l’accento sulla necessità di correggere la percezione che l’opinione pubblica ha della caccia, senza limitarla al solo aspetto ludico-ricreativo.

La senatrice Bonfrisco e l’onorevole Guidesi, invece, si sono soffermati sulle modifiche da apportare al decreto che sta per modificare la normativa sul possesso delle armi. Il recepimento nazionale non dovrà peggiorare quanto previsto dal testo comunitario: uno dei problemi principali è rappresentato dalla mancata concessione del porto d’armi nonostante la riabilitazione avvenuta negli anni dopo regolari rinnovi nel tempo.

4.4/5 (5)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here