In Puglia non si potrà andare a caccia dal 6 all’8 gennaio per la neve

L'allerta meteo ha spinto il Dipartimento Agricoltura e Sviluppo Rurale a sospendere l'attività venatoria.

0
Scolopax

PugliaIl Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale ed Ambientale della Regione Puglia ha emanato un atto dirigenziale con cui si sospende la caccia in tutto il territorio regionale da domani, venerdì 6 gennaio 2017, fino a domenica 8 gennaio. Il blocco di tre giorni per quel che riguarda l’attività venatoria è stato motivato dalla Sezione Gestione Sostenibile e Tutela delle Risorse Forestali e Naturali con le pessime condizioni atmosferiche si registreranno nelle prossime ore.

Per tutto il Centro-Sud Italia c’è un’importante allerta meteo a causa del gelo proveniente dalla Russia. A 1400 metri di altezza si arriverà fino a -14 gradi, la temperatura più bassa in assoluto da decenni. Su due terzi del territorio pugliese, poi, ci saranno delle ingenti nevicate con accumuli superiori ai 50-60 centimetri, soprattutto nelle zone interne.

L’area maggiormente a rischio sarà quella del Barese centrale, da Bari ad Acquaviva e passando per Adelfia. Come speficato dalla Regione, l’obiettivo della sospensione è quello di assicurare la salvaguardia della fauna cacciabile, soprattutto la beccaccia ma non solo. Nel dicembre del 2014 la Puglia fu accusata duramente dalle associazioni di categoria proprio per non aver adottato un provvedimento del genere. L’atto dovrà ora essere ratificato dalla Giunta Regionale.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here