IWA, a Norimberga Beretta presenta il nuovo sovrapposto SL3

L'azienda di Gardone Val Trompia ha fatto debuttare la sua arma, sintesi delle migliori tecnologie disponibili.

0
Beretta
Beretta SL3
Il nuovissimo sovrapposto Beretta SL3 segna l’inizio di una nuova era dei fucili da caccia Premium Beretta, ed è una sintesi delle migliori tecnologie oggi disponibili nelle diverse piattaforme premium.

Nel corso dell’IWA Outdoor Classics di Norimberga Beretta ha presentato il suo sovrapposto SL3. Quest’arma rappresenta l’inizio di una nuova era per quel che riguarda i fucili da caccia Premium, oltre che la sintesi delle migliori tecnologie attualmente disponibili. Estetica e prestazioni vanno di pari passo: SL3 è stato realizzato a mano dai migliori armaioli di Gardone Val Trompia, con un sistema boxlock elegante e affidabile, in modo da consentire una maggiore resistenza agli utilizzi intensivi.

Il design è esclusivo e viene sfruttato il miglior sistema di chiusura Beretta, caratterizzato da tre punti di ancoraggio, vale a dire i perni cerniera, i ganci inferiori e i perni di bloccaggio. La tenuta e la robustezza sono assicurate, senza dimenticare che nel corso della validazione questo sovrapposto è riuscito a sparare oltre 11500 cartucce magnum senza alcun problema. Gli estrattori, poi, sono ancora più affidabili, oltre che semplici da pulire.

Beretta SL3 segna l’inizio di una nuova era dei fucili da caccia #BerettaPremium. Svelata la novità 2018

Pubblicato da Caccia Passione su domenica 11 marzo 2018

Le canne Steelium si fanno apprezzare per l’acciaio trilegato Beretta (nichel, cromo e molibdeno), la foratura profonda e il processo di martellatura a freddo. Tra gli altri vantaggi vale la pena ricordare il raffinato zigrino eseguito a mano, la nuova ed esclusiva forma della chiave e le incisioni realizzate con le più moderne tecnologie, vale a dire un laser a 5 assi che incide le superfici in maniera perfetta.

5/5 (1)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here