Pesaro-Urbino, al via il censimento dei caprioli nel Parco di San Bartolo

Ci sarà un corso propedeutico prima dell'attività vera e propria, in programma il 17 e 18 marzo prossimi.

0
Legge Obiettivo

Censimento dei caprioli Fra tre giorni esatti, martedì 13 marzo 2018, ci sarà un corso propedeutico al censimento dei caprioli nel Parco di San Bartolo, in provincia di Pesaro-Urbino. L’attività vera e propria è in programma per il 17 e 18 marzo prossimi e consisterà in quattro uscite complessive. Si tratterà di osservazioni all’alba e al tramonto, per la precisione da punti fissi, in modo da vedere in modo agevole i luoghi che sono frequentati da questi ungulati.

La prenotazione è obbligatoria entro il 12 marzo e si può far riferimento all’indirizzo di posta elettronica comunicazione@parcosanbartolo.it oppure al numero di telefono 0721268426. Pochi mesi fa si è parlato dell’area naturale marchigiana per l’approvazione del piano di gestione del cinghiale, giunto al secondo anno di fila. Per quel che concerne i caprioli, negli ultimi decenni hanno avuto una espansione numerica molto importante nel nostro paese e anche il Parco di San Bartolo lo annovera tra le sue eccellenze faunistiche.

Non a caso nel dicembre del 2016 l’Ente Parco e la sezione provinciale di Pesaro-Urbino dell’URCA (Unione Regionale Cacciatori dell’Appennino) hanno promosso una serie di incontri per saperne di più sulla specie. Nel caso dei cinghiali, gli abbattimenti sono stati giudicati la scelta più giusta di gestione, ora si capirà la densità dei selvatici e le strategie da attuare.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here