La Commissione Europea incontrerà i cacciatori a Roma il 12 e 13 febbraio

Le associazioni venatorie sono state convocate per parlare di Zone Speciali di Conservazione e Zone di Protezione Speciale.

0
Peste suina

Commissione EuropeaManca poco più di una settimana all’importante riunione bilaterale che coinvolgerà la Commissione Europea e il Ministero dell’Ambiente a Roma. Le due date scelte in questo caso sono lunedì 12 e martedì 13 febbraio 2018, quando si cercherà di pianificare tutte le azioni concrete in merito a due direttive comunitarie. Si sta parlando della “Direttiva Habitat” (testo approvato il 21 maggio 1992) e la “Direttiva Uccelli” (la Direttiva numero 409 del 1979).

Verranno ascoltati tutti i portatori di interessi, quindi oltre a governi e istituzioni regionali, ci sarà spazio per le associazioni venatorie. In poche parole, come riferito dall’ANUUMigratoristi, i cacciatori sono stati convocati per parlare delle Zone Speciali di Conservazione (ZSC) e delle Zone di Protezione Speciale (ZPS). Inoltre, saranno approfondite le questioni relative ai siti di Natura 2000 e le strategie per raggiungere uno stato di conservazione soddisfacente per quel che riguarda gli habitat e delle specie di interesse comunitario.

A fine novembre, dunque poche settimane fa, Bruxelles è stata chiamata a precisare la questione degli indennizzi per i danni da fauna selvatica che sono erogati dagli Ambiti Territoriali di Caccia. In quel caso, la Commissione ha considerato aiuti di Stato i fondi di provenienza pubblica, motivo valido per avviare procedure di infrazione.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here