Manifesto anticaccia a Trento, assessore Zanotelli: “Ferma condanna, più rispetto per i cacciatori”

"I cacciatori hanno sempre assicurato la loro più ampia disponibilità nel monitoraggio dei grandi carnivori".

0
Anticaccia

AnticacciaIl manifesto contro i cacciatori affisso in Regione Trentino a Trento ha indignato e non poco. Dopo poche ore dalla scoperta di questa locandina è arrivata la condanna della politica locale. “Si tratta di un manifesto dai toni eccessivi, che condanniamo fermamente”. Sono queste le parole usate da Giulia Zanotelli, assessore all’Agricoltura, Foreste, Caccia e Pesca della Provincia Autonoma di Trento, in merito all’affissione, avvenuta nella notte sulle vetrate del palazzo regionale firmato dal movimento Centopercentoanimalisti.

“Per avere rispetto, si deve dare rispetto – evidenzia l’assessore – ed è infondato ed ingiustificato accusare i cacciatori di fare pressioni nei confronti della Provincia per il contenimento dei grandi carnivori. I cacciatori, in realtà, hanno sempre assicurato la loro più ampia disponibilità nel monitoraggio dei grandi carnivori e hanno a cuore una gestione equilibrata della fauna e del paesaggio. Si tratta, invece, – conclude l’assessore – di una questione legata alla sicurezza pubblica e alla tutela del comparto zootecnico”.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here