A Milano un nuovo ristorante che servirà selvaggina italiana al 100%

Sorgerà in zona Navigli e avrà un obiettivo ambizioso, quello di garantire una filiera Made in Italy: il menù è ancora in fase di elaborazione.

0
Ricette cucinare la selvaggina

ristorante che servirà selvaggina italianaUna novità nel settore della ristorazione che non potrà lasciare indifferenti. Come riportato dal sito Lacucinaitaliana.it, a Milano sta per aprire i battenti un ristorante in cui sarà cucinata e servita selvaggina cacciata esclusivamente nel nostro paese. La zona scelta è quella dei Navigli, per la precisione via Savona: il nome, molto probabile ma non ancora ufficiale, dovrebbe essere “Cuore dei Navigli”. Il sito ha riferito anche le parole di Maurizio Donelli, caporedattore al Corriere della Sera e consulente del progetto.

Lo chef scelto per il debutto sarà Roberto Longa, ritenuto dallo stesso Donelli la persona giusta per il locale milanese dopo la proposta di un controfiletto di capriolo, il quale ha molto colpito il giornalista con la rapida cottura in padella, l’utilizzo di senape, miele e la farina di polenta. Il menù offerto deve essere deciso, comunque si sta pensando a un pranzo a base di hamburger, tartare e panini, e una cena con piatti più strutturati.

L’obiettivo è ambizioso, ma importante, vale a dire garantire una filiera italiana al 100%. Secondo Donelli il problema è anche comunicativo, visto che praticamente nessuno sa che la caccia è una disciplina regolamentata, oltre che uno strumento di controllo della natura. Il curatore del progetto ha sottolineato, infine, come i bracconieri siano la vergogna della categoria, uno dei motivi per cui è complicato parlare di selvaggina in Italia. Il nuovo ristorante avrà il compito di informare la gente prima di condannare senza appello la caccia.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here