Oscar della Cinofilia 2013, le nomination dei candidati

0

Arci Caccia - CSAA - Associazioni Venatorie - SportiveOscar della Cinofilia 2013, decise le nomination dei candidati; sono Giambattista Benasso, Franco Fusi e Giacomo Scotto. Premiziazione in occasione dei Master della Cinofilia dell’Arci Caccia Csaa.

Giambattista Benasso, Franco Fusi, Giacomo Stocco sono le nomination dell’Oscar della Cinofilia 2013, premio speciale riservato ai promoter delle razze da ferma italiane pensato dall’Arci Caccia Csaa ed organizzato insieme al Club Italiano Spinoni e alla Società Amatori Bracco Italiano. La premiazione delle nomination avverrà in occasione della disputa dei Master della Cinofilia (prove di caccia doc nazionali ed internazionali su selvaggina naturale per le razze da ferma valevoli per l’assegnazione della Coppa dei Campioni, della Coppa delle Regioni e del Trofeo Franco Logi – 23/25 agosto) venerdì 23 agosto alle ore 19 presso la sala convegni dell’Azienda Colle a Lajatico, in provincia di Pisa. Solo in quella occasione la giuria del premio composta dal presidente del Consiglio nazionale dell’Arci caccia e del Csaa, Marco Ciarafoni, dal presidente della Sabi, Cesare Manganelli e dal presidente del Cisp, Marco Lozza comunicheranno il nome prescelto per l’assegnazione dell’Oscar che sarà consegnato dal presidente dell’Enci Francesco Balducci.

Le tre persone nominate, titolari di affisso riconosciuto dalla Federazione Cinologica Internazionale (Giambattista Benasso, allevamento di Monte Tricorno; Franco Fusi, allevamento di Morghengo, Giacomo Scotto, allevamento del Brenton) hanno alle spalle un lungo percorso legato alla valorizzazione e alla promozione di bracchi italiani e spinoni e tutti e tre hanno segnato con l’attività di selezione effettuata le dinastie genealogiche, nonché i successi, delle razze da ferma italiane.

L’Ufficio Stampa Arci Caccia

( 10 agosto 2013 )

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here