Palla Gualbo della Gualandi: super leggera per il tiro a segno

0

Palle da Caccia: La versione rinnovata per la palla asciutta prodotta dalla casa emiliana, è stata progettata non tanto per la caccia al cinghiale, quanto al tiro di precisione e dinamico con il fucile calibro 12.

Con lo scopo di rendere ancora più perfetta ed efficiente la già ottima e famosa palla della Gualandi, la ditta di Bologna rinnova i suoi prodotti presentando la palla Gualbo. Poiché è emerso in alcune prove che la borra di lancio del proiettile sotto calibrato, quest’ultima costituita dalla coppetta ammortizzatore e la borra contenitore a frattura prestabilita della palla, tendeva a staccarsi generando traiettorie errate, in casa Gualandi hanno pensato di ovviare a tale problema praticando sul cono interno della borra delle specifiche nervature, con lo scopo di bloccare saldamente la palla in piombo sulla borra.

Con questa nuova soluzione è stato ottenuto il proiettile Gualbo in calibro 12 GA ancora più preciso. Con peso di circa 28,5 grammi, il proiettile viene prodotto utilizzando una lega ternaria destinata in precedenza al calibro 20 GA,  ed inserito in una particolare borra contenitore di lancio a frattura predisposta. In tal modo si è ottenuto un proiettile sotto calibrato, che si configura come un’ottima scelta che lo rende autoriducibile e di conseguenza sparabile in tutta sicurezza anche in canne strozzate.

La Gualbo è stata espressamente disegnata per l’allestimento di cartucce da tiro. Sfruttando la riduzione del peso del proiettile ed la speciale borra di lancio, quest’ultima in materiale plastico ricercato, viene assicurato un rinculo mite ed una rapidità di mira indispensabile all’acquisizione del bersaglio, soprattutto in quelle situazioni in cui vi è la necessità di spari in successione su bersagli in movimento.

All’esterno della borra di lancio sono presenti delle anellature radiali, le quali consentono un cammino molto equilibrato in canna, caratteristica determinante per la precisione sul bersaglio e per l’adeguamento alle strozzature e ad eventuali rigature. In tal modo vengono eliminate anche le seccanti impiombature delle canne.

La palla Gualbo, disponibile solo in calibro 12, presenta un caricamento molto semplice impiegando bossoli in plastica 12/70 con inneschi forti, come Fiocchi 616, cheddite CX2000 o Nobel Sport U688. Con una polvere da caccia adatta al caricamento di cartucce a pallini da 32 grammi  come Baschieri & Pellagri MBx32 e Fx32, Nobel Sport S4n e Sipe n, avendo l’accortezza di accrescere le dosi di grammi 0,10 – 0,15 circa, chiudendo con orlo tondo e ripiegando il bossolo in appoggio sulla estremità del contenitore, pressando infine quanto basta affinché la punta del proiettile resti sotto il livello dell’orlatura si ottiene un risultato eccellente.

A tal fine viene espressamente consigliato di impiegare una apposita bobina in acciaio con parte interna piana, come ad esempio le Cortini G1 per non rovinare la punta della palla.

La palla Gualbo della Gualandi è in lega con codino di lancio in materiale ricercato, con altezza unica da 51 mm e 28.5 grammi di peso. Questa super leggera della casa bolognese, si presta alla perfezione per il tiro di precisione e dinamico per fucili calibro 12.

 

5/5 (5)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here