“Una Quaglia per la Vita”, ad Asti il 2 e 3 giugno 2012

0

Espagneul BretonSi terrà questo fine settimana ad Asti la gara cinofila per 3° Memorial Antonio e Lina Ippolito “Una quaglia per la vita”, un appuntamento con la solidarietà.

Si svolgerà nel week end del 2 e 3 giugno il 3° Memorial Antonio e Lina Ippolito “Una Quaglia per la Vita”: una gara su quaglie liberate che vedrà i partecipanti contendersi l’ambito premio del Fischietto d’Oro. L’organizzazione è affidata al Gruppo Cinofilo Astigiano e coinvolgerà i cinofili di Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia e Liguria.

Alla gara, che si svolgerà ad Asti al quagliodromo “Il Tanaro” in regione Variglie, sono ammesse due categorie: Cacciatori ed Elite. Le prime gare verranno disputate il sabato, mentre domenica nel tardo pomeriggio avranno luogo le finali delle due categorie, con relative premiazioni. La famiglia Ippolito ha messo a disposizione due fischietti d’oro, che verranno consegnati al primo classificato di ogni categoria.

La gara consiste in una simulazione della caccia, valutando le modalità di reperimento del selvatico, senza sparo. Saranno presi in considerazione dai giudici il comportamento del cane, le modalità di reperimento del selvatico, le tempistiche di ritrovamento.

“La Provincia di Asti è sempre presente alle manifestazioni che vengono realizzate sul territorio, soprattutto quando si tratta di eventi a scopo benefico – ha dichiarato Fulvio Brusa, assessore provinciale all’Agricoltura – Un plauso al Gruppo cinofilo astigiano per il grande significato morale che ha voluto dare a questa iniziativa, che unisce la sana competitività sportiva ad un gesto di elevato valore, come la raccolta fondi in onore della ricerca sul cancro”.

“Queste due giornate – ha commentato Walter Carretto, presidente dell’associazione astigiana – rappresentano per il Gruppo Cinofilo un momento importante finalizzato a una concreta azione di solidarietà”. Come ogni anno, infatti, il ricavato viene devoluto in beneficenza: questa edizione sarà dedicata alla Fondazione piemontese per la ricerca sul cancro di Candiolo.

“L’anno scorso gli iscritti sono stati sessanta – ha precisato Bruno Fenzi del comitato organizzativo – Speriamo quest’anno di avere ancora più successo, considerando che la manifestazione si svilupperà nell’arco di due giornate. Sabato sarà presente Beatrice Raineri, una ricercatrice di Candiolo, che porterà un saluto e un ringraziamento a tutti i cinofili”. Per tutta la durata della manifestazione sarà attivo un servizio bar e ristoro curato dalla Pro Loco di Castagnole Lanze.

Per informazioni:

Provincia di Asti – tel.039/141433211

Gruppo Cinofillo Astigiano

Pro Loco Castagnole Lanze

Le manifestazioni potrebbero subire cambiamenti, pertanto si consiglia di verificare l’evento contattando direttamente gli enti organizzatori. Caccia Passione non è responsabile di eventuali modifiche delle date dei singoli eventi.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here