Rapinatori di fucili in azione in Sardegna, 5 cacciatori presi di mira

Potrebbe trattarsi di una banda, visto che i due colpi si sono svolti a poche ore di distanza e nel raggio di 20 chilometri.

0
Rapinatori di fucili

Rapinatori di fuciliNon possono dormire sonni tranquilli i cacciatori sardi: dopo la rapina di Orgosolo, in provincia di Nuoro, un nuovo colpo è stato messo a segno a Talana (Ogliastra). Le due località distano una ventina di chilometri, quindi non è da escludere che i malviventi che stanno terrorizzando i cacciatori isolani siano i componenti della stessa banda specializzata. Nelle ultime ore due uomini sono stati rapinati mentre tornavano da una battuta di caccia nelle campagne di Talana.

I banditi erano tre, tutti a volto coperto e armati di fucili e pistole. L’auto dei cacciatori è stata bloccata e i rapinatori hanno portato via due semiautomatici calibro 12, fuggendo subito dopo a bordo di una vettura. Altri tre cacciatori erano stati derubati poco prima a Orgosolo, per la precisione lungo la provinciale 22.

In questo primo caso i ladri hanno rubato quattro fucili: le vittime stavano percorrendo la strada con un fuoristrada, trovando improvvisamente un albero di traverso, lo stratagemma usato per bloccarli e rapinarli. Oltre alle armi è stato rubato anche il fuoristrada. Per il momento non ci sono tracce dei responsabili, anche se il lavoro delle forze dell’ordine è intenso. I cacciatori del posto sono invitati a prestare la massima attenzione.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here