Regione Calabria: “300mila cinghiali su 2 milioni di abitanti, grave pericolo”

Ne ha parlato l’assessore regionale all’Agricoltura, Gianluca Gallo, preoccupato per i vari settori economici di questo territorio.

0
Cacciatori calabresi

Calabria“Nei momenti di crisi bisogna ripartire dai punti di forza. E il settore economicamente più forte dell’Italia è storicamente quello dell’agricoltura”. È questa la strada che l’assessore regionale all’Agricoltura della Calabria, Gianluca Gallo, ha indicato per far ripartire l’Italia nel corso della Conferenza Stato-Regioni, svoltasi in videoconferenza.

Gallo si è anche soffermato sulla questione degli ungulati: “In Calabria, a fronte di una popolazione di meno di due milioni di abitanti, si contano oltre 300mila cinghiali. È evidente, certo non da ora, come essi costituiscano un grave pericolo sia per la pubblica incolumità sia per l’agricoltura e l’allevamento. Per venirne fuori, occorrono risposte e strumenti emergenziali“.

4.5/5 (8)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here