Rimini, cacciatori donano carne di cinghiale alla Caritas

Bel gesto della squadra "Il Solengo" e del Vice Presidente Arci Caccia Rimini Cristian Garattoni.

0
Rimini

RiminiBel gesto della squadra “Il Solengo”, del Vice Presidente Arci Caccia Rimini Cristian Garattoni che ha dato grande prova di solidarietà in questo momento difficile. In queste ultime settimane, la squadra di cinghialai “Solengo” , coordinata da Cristian Garattoni e autorizzata per le battute dalla regione Emilia Romagna, ha donato alla Caritas interparrocchiale di Mondaino, Saludecio e Montegridolfo una notevole quantità di carne di cinghiale, che alcuni volontari sono andati a ritirare al mattatoio provinciale di Talamello.

Questa carne verrà distribuita alle famiglie assistite dalla stessa Caritas e ad altre realtà di volontariato. Un gesto semplice di solidarietà e di altruismo che questi amici cinghialai hanno fatto. Com’è noto, i cinghiali sono assai prolifici e costituiscono spesso una sciagura per le coltivazioni, tanto che molti agricoltori debbono munirsi di recinzioni elettriche per tenerli alla larga almeno dai campi coltivati. Per questo le battute di caccia – sottolineano i cacciatori – servono a limitarne i danni. Naturalmente la donazione è stata effettuata con il massimo spirito di solidarietà e nei confronti di chi apprezza un’alimentazione che comprende anche la carne.

3/5 (2)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here