Sabatti e Ranzani campioni italiani 2017 su arma libera 3 posizioni

Si sono svolti questo fine settimana a Tolmezzo (UD) le gare finali per l’assegnazione dei titoli di arma libera lunga a 300m (grosso calibro). Straordinaria la performance dell'atleta Riccardo Ranzani con la sua Sabatti 308 w con canna Multiradiale.

0

Con una fantastica prestazione Riccardo Ranzani con la sua Sabatti 308 w con canna Multiradiale si è classificato 1° di categoria (Juniores) e 1° assoluto, stabilendo oltretutto il nuovo record italiano di categoria con 561 punti su 600. Alle gare hanno partecipato i migliori tiratori italiani di ogni specialità , provenienti da tutte le regioni italiane, anche dalle più lontane.

Sono veramente felice di come è andata la gara e ovviamente della vittoria del titolo, comunque avrei potuto fare anche qualcosa in più,  ho iniziato la gara con qualche incertezza nella posizione in ginocchio dove ho pagato una posizione non troppo rilassata, forse per via di un pò di tensione, ma poi a terra tutto è andato per il meglio, i 10 uscivano veramente molto facilmente e sono riuscito a tirare come volevo,  nelle ultime due serie ho fatto veramente tanti 10 , tanto che la prima serie in piedi è stato un bel 94 che chi tira in piedi a 300m sa quanto sia difficile da fare. Poi ho avuto un lieve calo ma alla fine il punteggio (561/600) è stato più che sufficiente non solo per vincere la gara, ma anche per stabilire il nuovo record italiano, il tutto con una carabina nuova che ha esordito questo anno nel tiro accademico, e soprattutto con un calibro forte come il 308 Winchester”.

La classifica finale :

1° Riccardo Ranzani  (Sabatti 308w) Campione Italiano arma libera 2017

2° Giuseppe Conte  (Keppeler 6BR)

3° Andrea Poldi (Grunig & Elmiger 6BR)

Le canne Sabatti MRR (Multi Radial Rifling) si sono dimostrate ancora una volta all’altezza di tutti i mostri sacri del settore. Questa vittoria particolarmente significativa per noi perché è la prima volta che una carabina di serie batte carabine molto più costose, iper specializzate e nate e ottimizzate per questa disciplina. In più i concorrenti erano tutti equipaggiati con un calibro anch’esso specifico: il  6 BR, un calibro piccolo con poco rinculo ma estremamente preciso mentre la Sabatti Tactical, usata da Riccardo Ranzani, era nel classico 308 Win. più potente, abbastanza preciso ma con un rinculo decisamente più forte da gestire.

Ma anche in questo caso le canne Multiradiali Sabatti anno fatto la differenza insieme a Ranzani che ovviamente si è confermato fenomenale come tiratore.

Siamo orgogliosi che un prodotto italiano di serie abbia sfatato tanti luoghi comuni sulla necessità  di grandi budget per l’acquisto della carabina e che solo svizzeri e tedeschi potessero eccellere in questa disciplina. Questa vittoria corona una stagione veramente eccezionale in cui siamo stati competitivi in tutte le categorie e con tutti i calibri. Addirittura a volte con munizioni standard come le 308 Fiocchi Perfecta. Un grande grazie a Riccardo e a tutti gli atleti che quest’anno hanno scelto Sabatti per portare con orgoglio nel mondo la bandiera dell’eccellenza italiana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here