SETTER IRLANDESE – Il setter Irlandese da ferma

0

Il SETTER IRLANDESE e’ un cane da ferma Inglese la cui razza e’ stata selezionata nel territorio dell’Irlanda. I Setter Inglesi sono dotati di un aspetto nobile e sportivo.

 

Il SETTER IRLANDESE e' un cane da ferma Inglese

 
ORIGINE: Razza inglese

UTILIZZO: cane da ferma

CLASSIFICAZIONE FCI
Gruppo 7 : Cani da ferma
Sezione 2.2: Cani da ferma britannici e irlandesi
Con prova di lavoro

ASPETTO GENERALE:
il Setter Irlandese deve essere di andatura sportiva, aspetto nobile ed espressione amabile.

OMPORTAMENTO/CARATTERE:

TESTA: lunga e asciutta, senza alcuna pesantezza a livello delle orecchie.

REGIONE CRANIALE
Cranio:
di forma ovale fra le orecchie, di grande capacità cerebrale, protuberanza occipitale molto evidente.
Stop: piuttosto evidente.

REGIONE FACCIALE
Tartufo:
di colore acajou, bruno o nero . Narici bene aperte.
Canna nasale: dritta.
Musello: non piccolo né debole, di profondità moderata, piuttosto squadrato. Buona lunghezza fra lo stop e l’estremità del tartufo.
Labbra: non devono essere pendenti.
Mascelle/denti: le mascelle devono essere della stessa lunghezza; labbra non pendenti. Nessun prognatismo ammesso.
Occhi: di color nocciola o bruni, non troppo grandi. A forma di mandorla.
Orecchie: di grandezza moderata e tessitura fine, attaccatura bassa, ben all’indietro e pendenti ma non a contatto con le guance.

COLLO:
di lunghezza media, molto muscoloso ma non troppo spesso. Leggermente arcuato, nessuna traccia di fanoni.

CORPO:
ben proporzionato
Spalle: lunghe, molto oblique e appuntite.
Regione lombare: muscolosa, leggermente arcuata.
Petto: costole ben arrotondate che conferiscono grande capacità polmonare. Petto il più profondo possibile, ma piuttosto stretto visto di fronte.

CODA:
attaccatura piuttosto bassa, di lunghezza media, proporzionata al corpo. Forte alla radice, si assottiglia progressivamente e termina con una punta fine. Deve essere portata il più esattamente possibile come prolungamento della linea del dorso o immediatamente al di sotto di questa.

ARTI
Dritti e nervosi con buona ossatura.

ARTI ANTERIORI
Forti, con ossa piatte e dritte.
Spalla: scapole lunghe e molto inclinate all’indietro, piatte e ravvicinate al garrese. Mai pesanti.
Gomito: libero di muoversi, non aperto né chiuso.
Metacarpo: in appiombo.

ARTI POSTERIORI
Lunghi e muscolosi dall’anca al garretto, forti e corti dal garretto al suolo. Le articolazione della grassella del garretto sono molto elastiche e non devono essere deviate né all’interno né all’esterno.
Grassella: ben angolata.

PIEDI :
piccoli, molto fermi; dita forti, serrate e arcuate. Forma ovale. Tubercoli digitali ben pieni; cuscinetti spessi.

ANDATURE: regolari, sciolte e franche, con forte spinta dei posteriori.

MANTO
Pelo:
testa, parte anteriore degli arti ed estremità delle orecchie portano un pelo corto e fine, ma su tutto il resto dell’animale deve essere di lunghezza media, piatto, per quanto possibile non ondulato né arricciato; le frange della parte superiore delle orecchie devono essere lunghe e setose, quelle negli arti sono lunghe e fini. L’addome è dotato di una bella frangia che si può prolungare fino al petto e alla gola. Lunghi peli interdigitali. Coda fornita di una bella frangia di lunghezza media che si accorcia verso la punta. Tutte le frange devono essere il più dritte e piatte possibile.
Colore: acajou dorato senza alcuna traccia ardesia; non sono causa di squalifica una macchia bianca sulla pettorina, nella gola o fra le dita, una piccola stella frontale o una lista stretta su canna nasale e testa

TAGLIA
Altezza al garrese
Maschi: da 61 a 66 cm. Femmine: un po’ meno

PESO:
da 20 a 30 kg

DIFETTI
Ogni scarto da quanto sopra deve essere considerato un difetto da penalizzare in funzione della sua gravità

N.B. I maschi devono avere i testicoli di aspetto normale completamente discesi nello scroto.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here