Toscana: in Garfagnana si discute sull’estensione del calendario venatorio e sugli abbattimenti mirati

0

L’incontro in Garfagnana previsto per il 4 marzo per discutere della nuova legge

Impresa Verde ha promosso un incontro per discutere alcune delle conseguenze relative alla nuova legge sull’arte venatoria passata in Toscana. L’incontro verterà in modo particolare sull’estensione del calendario venatorio e sugli abbattimenti mirati di varie specie animali. Quest’ultimo punto sembra essere quello su cui tutti rivolgono le proprie aspettative. È stata proprio la comunità stessa a chiedere a gran voce l’abbattimento di questi animali, sia la comunità dei cacciatori che soprattutto la comunità degli agricoltori.

Cinghiali e caprioli, infatti, negli ultimi anni hanno portato alla devastazione di vaste aree di territorio. Si tratta di aree coltivate ma anche di aree boschive. La zona della Garfagnana è stata particolarmente colpita da questo fenomeno. Come se non bastasse in queste aree abbiamo assistito anche all’eccessivo riprodursi degli ungulati. Proprio la comunità di questo territorio ha sentito, quindi, la nuova legge come una possibilità di riscatto. Ecco perchè la Garfagnana è stata decratata come il luogo più adatto per la realizzazione dell’incontro. L’incontro si terrà giovedi 4 marzo alle ore 10.30 presso la Sala Suffredini dell’ex archivio di Castelnuovo Garfagnana. Discutere di tutte le novità relative alla nuova legge dovrebbe portare maggiore chiarezza ed una maggiore consapevolezza del ruolo che i cacciatori possono arrivare a ricoprire, un ruolo, quindi, anche di utilità sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here