A Taranto il primo corso di abilitazione per conduttore di cane limiere

Le lezioni sono state preparate dall'Ambito Territoriale di Caccia pugliese: è previsto un esame finale.

0
Cane limiere

Cane limiereL’Ambito Territoriale di Caccia di Taranto ha organizzato il primo corso di abilitazione per il rilascio della qualifica di cacciatore conduttore del cane limiere. Si tratta di lezioni riservate ai residenti nei comuni dell’ATC pugliese, regolarmente iscritti per la stagione venatoria appena conclusa (2017-2018) e che non abbiano ancora conseguito la qualifica. Il numero massimo di partecipanti sarà pari a 100, ma si potrà estendere la partecipazione ad ulteriori corsisti.

Per iscriversi c’è tempo fino al prossimo 29 marzo, ma cosa prevede nello specifico il corso? Ci saranno tre lezioni tecniche e una esercitazione pratica. Lo svolgimento ci sarà approssimativamente nel mese di maggio, con la frequenza di due appuntamenti settimanali e sempre in orari pomeridiani. L’esame finale, poi, verrà composto da una prova scritta e una orale. Il primo modulo (4 ore complessive) comprende cenni di biologia del cinghiale, i vari sistemi di caccia e il loro confronto e i vantaggi e svantaggi della caccia col cane limiere.

Il secondo modulo (8 ore) include invece l’approfondimento sulle razze, l’addestramento base, l’addestramento al lavoro, la preparazione alla traccia artificiale e il comportamento da tenere durante il lavoro. Ampio spazio sarà dedicato anche alla reazione al colpo e al trattamento delle spoglie. L’esercitazione pratica, infine, durerà 4 ore, con l’educazione di base del cane limiere, la realizzazione della traccia artificiale e la dimostrazione pratica di conduzione durante la girata.

5/5 (1)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here