Arci Caccia CSAA: Napoli, via al piano di prevenzione incendi nelle Isole del Golfo

0

Incendi boschiviArci Caccia CSAA: Napoli, definito il piano di vigilanza ambientale per prevenire gli incendi boschivi nei territori delle Isole del Golfo.

Alla stagione estiva vengono comunemente associati sole, allegria, spensieratezza, meritate vacanze. Purtroppo in Italia le cronache ci raccontano di interi territori devastati da incendi per responsabilità che spesso sono da attribuire alla mano criminale di uomini senza scrupoli. “La natura e l’ambiente vanni rispettati e protetti perché se non c’è una giusta e concreta tutela degli habitat, della flora e della fauna non ci potrà essere futuro”: a parlare è Emilio Galano, presidente e responsabile delle guardie particolari giurate venatorie volontarie dell’Arci Caccia Isole del Golfo di Napoli.

Per iniziativa dell’associazione, sensibile da sempre al rispetto delle leggi, al buon governo del territorio ed al prelievo venatorio sostenibile, è stato definito, sulle Isole del Golfo, un piano di vigilanza ambientale per prevenire gli incendi boschivi. Il Piano, a decorrere dal 5 luglio, potrà contare sulla collaborazione delle guardie venatorie volontarie distaccate sull’Isola di Ischia e coordinate dal capo squadra, Salvatore Sarpa e sui volontari-osservatori ambientali che hanno dato la loro disponibilità.

Si effettueranno turni di vigilanza e ronda h24 sia sul territorio dell’Isola di Ischia che sulle isole di Capri e Procida. “L’intento – sottolinea Emilio Galano – è quello di scoraggiare chi non ha rispetto dell’ambiente e provoca con atteggiamenti illegali veri e propri disastri. Saremo al fianco di carabinieri, polizia, corpo forestale per prevenire e denunciare i piromani”. L’Arci Caccia ricorda che la legge prevede per i piromani l’arresto in flagranza di reato ed una pena fino a dieci anni di reclusione. L’Arci Caccia è altresì pronta a costituirsi parte civile.

( 2 luglio 2015 )

Arci Caccia

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here