Caccia: Arezzo, approvato il Calendario Venatorio Provinciale 2013-2014

0

Cacciatore in tiroCaccia: Arezzo, approvato dalla Giunta provinciale il Calendario Venatorio valido per la Stagione di Caccia 2013-2014. Novità riguardanti l’addestramento dei cani e i tempi per la caccia a tordo bottaccio e cinghiale.

La giunta provinciale ha approvato il calendario venatorio che ha integrato la deliberazione della Giunta Regionale Toscana relativa al calendario venatorio regionale 2013/2014. Dopo la sentenza della Corte Costituzionale relativa alla legge regionale 20/2002 (calendario venatorio), si registra di fatto una sostanziale convergenza tra le misure regionali e provinciali.

Poche le novità rispetto al precedente calendario, a conferma della bontà del percorso, basato su dati scientifici, intrapreso dall’Amministrazione provinciale di Arezzo già da alcuni anni. Rispetto alla passata stagione, cambiano la data e gli orari dell’addestramento e allenamento dei cani: al fine di recepire le raccomandazioni dell’Ispra, espresse nel parere rilasciato alla Regione Toscana, la prova dei cani potrà essere effettuata dal 25 agosto al 12 settembre, nei giorni di martedì, giovedì, sabato e domenica, dal sorgere del sole alle 10 e dalle 17,00 alle 19,00. Nelle Zone di Protezione Speciale (ZPS), l’addestramento si potrà effettuare dal 2 settembre con le stesse modalità.

Diversi anche tempi di caccia del tordo bottaccio e del cinghiale. Il tordo bottaccio potrà essere cacciato dal 15 settembre al 30 gennaio, mentre il cinghiale in battuta nell’area vocata, potrà essere cacciato dal 12 ottobre al 12 gennaio. In particolare, per quanto riguarda il cinghiale, si è reso necessario individuare un periodo diverso dalla precedente stagione sia in funzione dei tempi di caccia applicati dalle province limitrofe sia per consentire di usufruire del massimo di giornate utilizzabili in caso di nevicate precoci nel mese di dicembre.

Confermata la sospensione del prelievo di tre specie, Marzaiola, Moretta e Combattente, ormai in forte sofferenza per le quali sono ineludibili azioni di conservazione. Per quanto riguarda la preapertura si attende un’apposita deliberazione della Regione.

Nell’apposita sezione “Normative Venatorie” o al seguente link è possibile consultare il testo integrale del Calendario Venatorio 2013-2014 della Provincia di Arezzo.

7 luglio 2013

Provincia di Arezzo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here