Caccia di selezione a Bergamo. Provincia organizza corso per cacciatori di ungulati

0

Caccia di Selezione: La Provincia di Bergamo organizza i corsi per cacciatori; “Saranno un successo”.

E’ un’iniziativa che farà discutere quella della Provincia di Bergamo, che nei giorni scorsi ha presentato la seconda edizione della formazione organizzata dall’Accademia faunistica bergamasca per aspiranti cacciatori di selezione agli ungulati. Le iscrizioni per i primi due corsi che verranno avviati ad autunno sono aperte dal 1° agosto al 15 settembre. Si tratta del corso per rilevatore biometrico degli ungulati e del corso su balistica applicata alla caccia agli ungulati. “Dopo il grande successo riscontrato l’anno scorso abbiamo deciso di ripropore una nuova edizione”, spiega l’assessore Alessandro Cottini.

 

Di tutto rispetto i numeri del primo anno di operatività dell’Accademia faunistica bergamasca, nata dalla collaborazione tra il servizio Caccia e Pesca della Provincia di Bergamo e Azienda bergamasca formazione (Abf): 80 persone (tra allievi, docenti e personale preposto all’organizzazione) coinvolte; 57 gli allievi partecipanti, tutti abilitati a praticare la caccia di selezione agli ungulati nelle diverse Province italiane.

Il ciclo di lezioni di approfondimento sulla balistica applicata alla caccia di selezione si è svolto tra febbraio e inizio luglio. Sulla scorta dell’esperienza pregressa, anche il secondo corso per l’abilitazione dei cacciatori di selezione agli ungulati sarà conforme al percorso formativo definito dall’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra).

I corsi sono aperti a tutti coloro interessati ad approfondire i temi della conservazione e della gestione faunistico venatoria del patrimonio presente sul territorio bergamasco, nonché ad ottenere le relative abilitazioni e si si svolgeranno in orario serale nella sede di Abf a Bergamo, in via Monte Gleno.

In particolare saranno due, come spiegato sul sito della Provincia di Bergamo:

-Corso per rilevatore biometrico e monitoraggio sanitario degli ungulati rivolto ai cacciatori che praticano la caccia di selezione e al personale che opera presso i Centri biometrici di verifica dei capi prelevati finalizzato ad approfondire le conoscenze sul rilevamento biometrico degli ungulati, nonché gli aspetti sanitari connessi con il trattamento delle specie prelevate, in linea con le novità normative del settore.

-Corso di balistica applicata alla caccia agli ungulati finalizzato a migliorare la conoscenza teorica e pratica delle armi, sia nel contesto della caccia di selezione agli ungulati, che nell’ambito della caccia a squadre al cinghiale, per quanto riguarda l’utilizzo delle armi a canna rigata e ad anima liscia caricata a palla.

I corsi puntano a migliorare le conoscenze di base che dovrebbero guidare e responsabilizzare il cacciatore nella pratica dell’esercizio venatorio, e anche a fornire quel contributo che oggi è richiesto a tutta la collettività nell’ambito della conservazione della fauna selvatica.

Bergamo News

28.08.2014

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here