Caccia: Reggio Calabria, soddisfazione di Saletta per il rilancio dell’attività venatoria

0

Giuseppe SalettaCaccia: Reggio Calabria, soddisfazione del vicepresidente del consiglio provinciale Saletta per il rilancio dell’attività venatoria e la salvaguardia della fauna.

Il vicepresidente del Consiglio provinciale di Reggio Calabria, Giuseppe Saletta, esprime la propria soddisfazione per le attività di ripopolamento di Lepri e Fagiani nel territorio della provincia che segna un effettivo rilancio dell’attività venatoria. Saletta ha affermato,  “Intendo ringraziare il Presidente Giuseppe Raffa per un intervento che non si realizzava da tempo e che si inserisce in quel percorso virtuoso volto a rilanciare ad un tempo l’attività venatoria e la salvaguardia della fauna. Il ripopolamento di lepri e fagiani, effettuato con l’ausilio indispensabile della Polizia Provinciale guidata magistralmente dal Comandante Crupi, ha riacceso l’entusiasmo non solo dei cacciatori ma anche degli amanti della natura che, in più occasioni, avevano rilevato la necessità di tale attività”.

Proseguendo Saletta ha spiegato, “L’Assessore al ramo Gaetano Rao ed il Dirigente del Settore dott. Luigi Rubino, ai quali va il mio plauso, hanno predisposto un piano programmatico che ha meritoriamente coinvolto il mondo associazionistico, individuando in tutto il territorio provinciale gli habitat idonei a garantire la proliferazione della fauna. Accanto ad azioni concrete come quelle poste in essere negli ultimi mesi, l’auspicio è che si raggiunga una piena razionalizzazione del sistema venatorio provinciale, pensando finanche all’istituzione di un nuovo Ambito Territoriale di Caccia”.

Il vicepresidente Saletta ha aggiunto, “Ciò risulterebbe in linea con la naturale vocazione del nostro territorio a tripartirsi in area del capoluogo, area tirrenica ed area ionica. Un intervento in tal senso sarebbe ancor più utile a promuovere e organizzare le attività di ricognizione delle risorse ambientali e della consistenza faunistica del territorio, a garantire forme di collaborazione dei cacciatori per il raggiungimento delle finalità programmate e a coinvolgere tanto i “seguaci di Diana”, quanto le associazioni ambientaliste in una serie di percorsi condivisi, tutti volti alla promozione ed alla salvaguardia delle nostre risorse naturali. Sia questa l’occasione – ha concluso Saletta – affinché tutti gli attori sociali coinvolti ritrovino coesione ed unità, con la consapevole vicinanza dell’ente provinciale”.

Giuseppe Saletta
Vicepresidente del Consiglio provinciale di Reggio Calabria

( 23 marzo 2013 )

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here