Caccia – Regione Lazio incalzata sul piano di gestione del capriolo nel Frusinate

Si tratta del distretto di gestione dell'ATC FR2 "Sub- Mainarde" per la stagione venatoria, con decorrenza dal 1 giugno al 15 luglio.

0
Frusinate

Frusinate“È prassi ormai consolidata da anni, che la Regione Lazio approvi il Piano di gestione della specie capriolo (Capreolus capreolus) nel distretto di gestione dell’Ambito Territoriale di Caccia FR2 denominato “Sub- Mainarde” per la stagione venatoria, con decorrenza dal 1 giugno al 15 luglio. Pur trovandoci ormai alla data del 3 giugno, l’Assessorato regionale ancora non ha pubblicato alcun piano di gestione della specie capriolo, per quanto riguarda la predetta ATC”.

Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli (Lega). Per l’esponente del Carroccio questa “inerzia regionale sta provocando una ingiusta, quanto inspiegabile, penalizzazione per i tanti cacciatori della specie capriolo, che si vedono privati di esercitare questa importante pratica venatoria, peraltro, sottoposta ad un rigido quanto scrupoloso disciplinare.

Incomprensibilmente per l’anno in corso, non si hanno ancora notizie in tal senso, nessuna determina, ed i cacciatori sono ovviamente disorientati e privi dei necessari riferimenti temporali. Pertanto ho scritto all’assessore regionale all’Agricoltura Onorati per sollecitarla ad attivarsi, al fine di approvare e pubblicare subito il Piano di gestione della specie capriolo”.

5/5 (3)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here