Caccia: Sardegna, approvata bozza Calendario Venatorio 2014/2015

0

Pernice Sarda - Alectoris barbaraCaccia: Sardegna, approvata la bozza del nuovo Calendario Venatorio valido per la Stagione Venatoria 2014/2015; preapertura 4 e 7 settembre con la Tortora.

Il Comitato Regionale Faunistico della Sardegna ha deliberato il nuovo calendario venatorio che verrà trasmesso all’Ispra per l’acquisizione del parere. L’Assessore dell’Ambiente Donatella Spano ha fatto presente che è in corso di definizione il Piano Faunistico venatorio e che verrà concluso negli aspetti principali entro la fine dell’anno. Il nuovo Calendario Venatorio apre la Stagione Venatoria, in regime di preapertura, con la caccia alla Tortora selvatica (alla posta senza l’uso del cane) nelle giornate del 4 e 7 settembre. Per tutte le altre specie la caccia inizierà il 28 settembre e a seguire il 5 e 12 ottobre per tre mezze giornate, fino alle ore 14.00, fatta eccezione per il Colombaccio, Ghiandaia, cornacchia grigia per le quali l’apertura inizierà il 5 ottobre e proseguirà nelle giornate dell’1, 5 e 8 di febbraio.

Per la selvaggina “nobile stanziale”, pernice sarda e lepre sarda, invece, tre mezze giornate (28 settembre, 5 e 12 ottobre, fino alle ore 14.00). Sono le disposizioni adottate dal Comitato regionale faunistico che ha deliberato a maggioranza il nuovo calendario venatorio che verrà trasmesso all’Ispra per l’acquisizione del previsto parere. Considerati i numerosi danni alle produzioni agricole, gli incidenti stradali e i danni alle piante e agli animali provocati dal cinghiale, si è aperta una discussione incentrata in particolare sulla possibilità di consentire la caccia anche nelle giornate del giovedì. Il Comitato per questa specie ha deliberato a maggioranza le giornate dell’1, 2, 9, 16, 23, 30 novembre, 7, 8, 14, 21, 28 dicembre 2014 e 1, 4, 11, 18, 25 e 29 gennaio 2015 e un aumento del carniere in 5 cinghiali ogni 5 fucili per un massimo di 40 cinghiali per compagnia.

La caccia agli anatidi verrà chiusa il 18 gennaio mentre per i tordi è stata deliberata la chiusura all’8 gennaio (fatta eccezione per il tordo sassello cacciabile fino al 18 gennaio). La caccia all’allodola, merlo, quaglia e coniglio selvatico verrà chiusa al 28 dicembre.

L’assessore Spano ha voluto poi rimarcare l’importante ruolo svolto dai cacciatori per la tutela ambientale e per il contributo nel contenimento e controllo di alcune specie particolarmente problematiche quali i cinghiali e le cornacchie. L’Assessore comunica infine che sono state avviate le procedure secondo i termini di legge per il rinnovo del Comitato faunistico che si concluderanno entro il mese di ottobre.

( 5 luglio 2014 )

Fonte: UnioneSarda

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here