Caccia: Terni, autorizzata la caccia allo storno

0

StornoCaccia in deroga: la Provincia di Terni ha autorizzato il prelievo venatorio in deroga allo storno dal 15 agosto 2012 per prevenire i danni alle coltivazioni.

Dal prossimo 15 agosto sul territorio della provincia di Terni sarà possibile cacciare in deroga lo storno come disposto con apposita ordinanza dell’assessorato provinciale alla caccia al fine di contenere il numero della popolazioni di questa specie di uccelli sul territorio e così limitare i danni alle coltivazioni in particolare oliveti e vigneti.

Ogni operatore potrà prelevare un massimo di 20 capi al giorno e non si potranno abbattere più di 50.000 capi complessivamente nel periodo consentito per il prelievo. Per i vigneti l’attività è consentita dal 15 al 31 agosto dall’alba al tramonto e dal 1 settembre al 15 ottobre secondo il Calendario Venatorio; per gli oliveti il periodo invece sarà dal 15 settembre al 15 dicembre.

I soggetti abilitati al prelievo in deroga sono la Polizia provinciale, gli agenti volontari di vigilanza venatoria, i proprietari o conduttori di fondi, le persone nominative individuate nell’ambito Provinciale.

Il controllo sul regolare svolgimento delle attività di prelievo sarà affidato alla Polizia Provinciale che dislocherà su tutto il territorio i propri agenti per sovrintendere alle operazioni e vigilare su eventuali violazioni delle norme, dei regolamenti e delle disposizioni vigenti.

Provincia di Terni

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here