Caccia: Una svolta Europea per la Caccia in Italia

0

ANUU MIGRATORISTI: Svolta Europea per la Caccia Italiana.

Il Senato ha approvato il testo della comunitaria dove si parla anche di caccia in chiave europea, che ora andrà in seconda lettura alla Camera dei Deputati. Occasione subito colta dagli avversari dell’attività venatoria (e dai troppi media compiacenti) per richiamare manifestazioni europee come nel caso dell’Anno Mondiale della Biodiversità, che – purtroppo, ma non inaspettatamente! – non hanno raggiunto i loro obiettivi e che bisognerà ripetere come si ipotizza a Bruxelles: altra occasione che in Italia verrà senz’altro sfruttata per dare addosso alla Caccia.

 

Si è tanto sproloquiato in questi giorni, in modo indecente, sul fatto che i calendari venatori non avrebbero più limiti temporali (il ridicolo slogan “caccia tutto l’anno”) allorché la chiave di volta diverrebbe, finalmente, il recepimento della Guida Interpretativa determinante in modo preciso tutti gli interventi normativi regionali. Questo è il documento importante che i cacciatori europei, fin dal 2004, hanno sottoscritto con BirdLife International e con il Commissario all’Ambiente UE: la Guida Interpretativa è sempre stata osteggiata in Italia dalle organizzazioni animaliste e ambientaliste per l’evidente ragione che renderebbe trasparente e lineare l’applicazione della Direttiva “Uccelli”, cosa che costoro non gradiscono per ovvi motivi.

 

Peraltro, se così la pensano le associazioni ambientaliste non ci sorprendiamo più di tanto, ma che atteggiamenti aprioristici e disinformati (volontariamente?) vengano da rappresentanti di governo, è veramente troppo. E’ un atteggiamento molto grave e inquietante, certo non degno delle cariche istituzionali rappresentate!

Vi è poi da precisare che la “comunitaria”, così approvata, disinnescherebbe il pluridecennale contenzioso avanti la Corte di Giustizia UE, evoluzione che dovrebbe far piacere a tutti gli Italiani,  a meno che ve ne siano di vogliosi di far condannare i loro compatrioti semplicemente “colpevoli” di amare la Caccia. Una mentalità distorta, sotto cui si celano chissà quali e quanti interessi. Seguiremo da vicino l’evolversi della situazione, prettamente italo-italiana!

 

ANUU Migratoristi Stampa 

—  COME RICEVUTO PUBBLICATO  —

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here