Caccia vietata a Calasetta e Sant’Antioco (CA)

Caccia vietata nei territori dei comuni di Calasetta e Sant'Antioco, in provincia di Cagliari; i sindaci dei due comuni hanno emesso ordinanze identiche motivando il divieto con “gravi problemi di sicurezza”.

0
Divieto di Caccia
Divieto di Caccia
Divieto di Caccia

Caccia vietata a Calasetta e Sant’Antioco, nella provincia di Cagliari. Questo è il contenuto delle ordinanze emesse dai sindaci dei due comuni del cagliaritano, Mario Corongiu per Sant’Antioco e Antonio Vigo per Calasetta, i quali hanno deciso di interdire i rispettivi territori comunali all’Attività Venatoria.

Il divieto entrerà in vigore da domani, domenica 4 ottobre, ed avrà durata per l’intera Stagione Venatoria pertanto i circa 300 cacciatori locali dovranno trovare nuove zone di caccia.

Le due ordinanze gemelle hanno quale motivazioni di fondo, l’incolumità e la sicurezza. Tutto nasce dalla sospensione della caccia nelle zone in concessione all’associazione “Autogestita Isola di Sant’Antioco”, determinata dall’Assessorato regionale alla Difesa dell’ambiente lo scorso 17 settembre.

Ciò considerato, mancando la possibilità per i cacciatori locali di praticare l’attività venatoria nelle aree in questione, non resterebbero che le aree della caccia libera allo stesso tempo però densamente popolate; infatti nelle ordinanze comunali si può leggere che “Considerata l’esigua porzione utile per la caccia sul territorio rimasto libero da vincoli, dove potrebbero riversarsi i cacciatori dell’Autogestita, si creerebbero gravissimi problemi per la sicurezza”.

( 3 ottobre 2015 )

© Riproduzione riservata

 

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here