Cambi al vertice per l’ISPRA, il Ministero dell’Ambiente nomina il nuovo presidente

La nuova guida dell'Istituto sarà Stefano Laporta, il quale ha ricoperto il ruolo di direttore generale per questo stesso ente.

0
ISPRA

ISPRAIl Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha ufficializzato con una nota le nomine dei nuovi vertici dell’ISPRA. L’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, vigilato proprio dal dicastero, ha un nuovo presidente e nuovi membri del consiglio di amministrazione e del consiglio scientifico. Il numero uno dell’Istituto sarà Stefano Laporta, il quale ha già ricoperto il ruolo di direttore generale per conto dell’ente.

L’insediamento in qualità di presidente risale allo scorso 15 luglio, quindi l’ISPRA ha una guida nuova di zecca da una settimana esatta. Per quel che riguarda il Cda, invece, Miriam Lanza e Giovanni Immordino sono i nuovi componenti, senza dimenticare le conferme di Mauro Libè e Alfredo De Girolamo Vitolo. Il Consiglio Scientifico, poi, può contare su tre novità, vale a dire Michele Scardi, Luca Mercalli e Porzia Maiorano, oltre ai consiglieri confermati, ovvero Andrea Segrè e Francesco Venerando Mantegna.

Per l’Istituto è un periodo davvero intenso, visto che giorno dopo giorno stanno prendendo forma i calendari venatori delle varie regioni italiane per quel che riguarda la stagione venatoria 2017-2018, dunque dovranno essere forniti altrettanti pareri (obbligatori ma non vincolanti).

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here