Domenica 20 agosto la 744ª edizione della “Sagra dei Osei” di Sacile

L'evento ha origini antichissime (1274) ed è diventato il più importante, a carattere avicolo, di tutta Europa.

0
Sagra dei Osei

Sagra dei OseiFra meno di due settimane la città di Sacile (provincia di Pordenone) ospiterà quella che è una delle manifestazioni più antiche d’Europa, giunta addirittura all’edizione numero 744. Si sta parlando della “Sagra dei Osei”, in programma domenica 20 agosto 2017, col Mercato Esposizione Nazionale Uccelli e la gara canora che è famosa in tutto il continente europeo. Le notizie più antiche di questo evento risalgono all’agosto del 1274 e la “palma” di principali manifestazione avicola europea è sicuramente meritata.

Il programma dell’edizione 2017 prevede una serie di iniziative molto interessanti. Il concorso canoro avrà come partecipanti le specie Tordo bottaccio, Tordo sassello, Merlo, Tordina, Fringuello, Peppola, Quaglia, Lucherino e Cardellino. Verrà eletto inoltre il “Tordo Nazionale” e i visitatori potranno far riferimento a un centinaio di espositori e commercianti: si parla di circa 50mila soggetti esposti.

Nel corso della giornata, poi, si darà spazio all’esibizione dei campioni europei di chioccolo, senza dimenticare il concorso destinato a canarini, uccelli esotici ed ibrido. L’organizzazione della Sagra è stata curata dall’Associazione Pro Sacile, col patrocinio della Regione Friuli Venezia Giulia e della Provincia di Pordenone. L’appuntamento, come di consueto, è presso il Giardino della Serenissima.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here