A Sacile la 71ª edizione della Fiera Primaverile degli Uccelli domenica 2 aprile

all'alba al tramonto sarà possibile partecipare al concorso dei canori, ma anche visionare i vari stand enogastronomici e di artigianato.

0
Fiera Primaverile degli Uccelli

Fiera Primaverile degli UccelliLa Fiera Primaverile degli Uccelli di Sacile, in provincia di Pordenone, sta per tornare con il suo ricco corollario di eventi e manifestazioni. Si tratta di una fiera che è qualificata come “regionale specializzata” e che nel 2017 è giunta all’edizione numero 71, dunque un appuntamento più che consolidato. Domenica 2 aprile ci sarà quello che viene considerato il preludio alla “Sagra degli Osei”, di cui conserva praticamente tutti gli elementi di richiamo.

Sarà infatti possibile partecipare al concorso dei canori e degli esotici, senza dimenticare l’esposizione degli animali da cortile, l’enogastronomia tipica di questa parte del Friuli Venezia Giulia, la mostra del bonsai, l’artigianato artistico, l’esposizione di fiori e piante ornamentali e i vari mercatini. Tra l’altro, il programma prevede un importante “antipasto” venerdì 31 marzo alle 17 con l’apertura degli stand enogastronomici a Piazzetta Manin e Via Mazzini, mentre sabato 1° aprile ci sarà la sfilata delle carrozze d’epoca.

Al concorso canoro si può partecipare chiedendo di esporre tordi bottacci, merli, tordi sasselli, allodole, fringuelli, tordine, quaglie, lucherini, cardellini e peppole. A ogni uccello verrà consentita una ombreggiatura che sia estesa per un massimo del 50% sul frontale davanti e tassativamente nella parte inferiore della gabbia: ai merli verrà permessa un’ombreggiatura completa comunque “elegante” dal punto di vista estetico.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here