German Spaniel o Deutscher Wachtelhund, fenomenale cane da quaglie…

0

German Spaniel o Deutscher Wachtelhund: Magnifico esemplare da riporto, da cerca e da acqua, il German Spaniel è ideale per chi ama i cani versatili, capaci di dare il meglio di se in tutte le situazioni.

Noto anche come Deutscher Wachtelhund, il German Spaniel è razza di origine tedesca, e secondo la classificazione F.C.I. ottimo cane da riporto, da cerca e da acqua. In verità si sa l’indispensabile sulle sue origini e sulla fase di selezione di questo meraviglioso amico a quattro zampe. In linea di massima possiamo dire che la razza, così come oggi noi la conosciamo è stata creata grazie a degli incroci effettuati dai cacciatori, sia grazie ai tentativi di Federico Roberth, allevatore, che già nel 1890 cercò di migliorare i già ottimi tratti caratteriali di quello che sarebbe stato chiamato German Spaniel, fortificandoli.

Progenitore dello Spaniel Tedesco fu lo Stoeberer già ottimo cane da caccia e si ritiene secondo quanto riferito dalla letteratura che si possiede in merito, che fosse dotato di notevole tartufo e ottimo fiuto. Furono questi i tratti che lo resero e ancora oggi lo fanno ricordare come eccezionale segugio.

La selezione d’altronde ha dato ragione agli allevatori, visto che oggi la razza è particolarmente resistente, forte, ma allo stesso tempo davvero agile e versatile. Basti pensare che sono utilizzati in tutto il mondo come ausiliari a cinque stelle, e in Canada il Deutscher Wachtelhund è ottimo per stanare orsi neri americani.  Per quanto i risultati fin da subito furono eccellenti, per una migliore stabilizzazione sia sul piano morfologico, sia sul piano caratteriale, la razza fu selezionata ancora fino agli inizi del novecento e fu riconosciuta in Germania solo nel 1903.

Ideale compagno di caccia, gli ambienti che maggiormente gli si adattano sono quelli boschivi e degli acquitrini e il suo stesso nome in tedesco ci dice delle sue preferenze di caccia. Deutscher Wachtelhund è infatti da tradursi come cane da quaglia.

Di taglia medio grande, per caratteri e poste ricorda molto da vicino il cane da ferma tedesco a pelo lungo. La sua lunghezza e la sua mole sono tali da regalargli un buon equilibrio, tale da consentirgli la caccia e il riporto della lepre o della volpe. Altro aspetto che caratterizza la razza è certamente l’ottima ossatura e la possente muscolatura, che ne decreta l’infinita resistenza.

In linea di massima appare come un cane dalle linee chiare, robusto ma non tozzo, con dorso corto e rene solido e lungo. Mentre i maschi raggiungono anche i 54 cm di lunghezza, le femmine di norma non superano i 51 cm. Il peso invece può oscillare fra i 20 ed i 30 kg.

Ideale per la ricerca della selvaggina perduta, il German Spaniel non disdegna di lavorare né nei dintorni della fitta macchia, né all’interno dell’acqua. Sprecato se impiegato in pianura, da il meglio di se nelle zone boscose.

Se per istinto naturale è un eccellente cane da cerca e da riporto, il German Spaniel si potrà dimostrare anche un buon cane da ferma, ovviamente solo se sottoposto ad un serio allenamento.

Fra i suoi tratti caratteristici è importante ricordare il suo tartufo, davvero importante, dotato di narici aperte e ben visibili, la testa ed il muso entrambi magri, un collo robusto e delle orecchie larghe, piatte e pendenti a coprire leggermente la parte anteriore dell’occhio.

Il pelo del German Spaniel è lungo, folto  e leggermente ondulato e si presenta in due varietà di colore, il bruno scuro ed il bruno roano. Infine la coda, attaccata alta che si risveglia quando il cane è in presenza del selvatico.

 

5/5 (1)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here