Giornata ecologica a Spello (PG), cacciatori e cittadini insieme per l’ambiente

Domenica scorsa hanno dato vita a una giornata ecologica per ripulire il Monte Subasio dai rifiuti abbandonati.

0
Spello

SpelloFedercaccia Spello capofila della giornata ecologica a Monte Subasio. Come spesso avviene in molte parti d’Italia la sezione locale della Federazione Italiana della Caccia non si limita a parlare di ambiente, ma lo aiuta in forma attiva. Domenica scorsa, 13 giugno, cacciatori e semplici cittadini coordinati dalla Fidc di Spello hanno dato vita a una giornata ecologica per ripulire il Subasio dai rifiuti abbandonati. Circa 40 i volontari coinvolti, che hanno recuperato, differenziato e messo a disposizione della Valle Umbra Servizi, per il successivo ritiro – portato a termine tra lunedì 14 e martedì 15 –, lavatrici, condizionatori d’aria, ferro di ogni sorta, batterie d’auto, pneumatici di varie misure, metri quadri di guaina catramata, decine e decine di bottiglie di vetro, plastica di ogni genere, materassi, divani, damigiane, oltre cento cartoni vuoti di vino da tavola, pezzi di mobili in legno, numerosi pannelli di pericoloso eternit – che ovviamente non sono stati rimossi ma segnalati alle autorità competenti – e, infine, un incredibile numero di sacchi di plastica pieni di bossoli di cartucce da tiro al piattello, che hanno riempito un intero motocarro.

Da notare come questi bossoli non abbiano nulla a che vedere con l’attività venatoria e che, al contempo, in zona non esistono campi da tiro: per questo è già partita un’indagine contro ignoti. Si cerca tra gli ambienti associativi al di fuori dell’attività venatoria, in quelle attività che utilizzano, spesso, sacchi di plastica riempiti di bossoli a scopo ludico-ricreativo. Sarebbe bastato, terminata la propria attività – magari anche autorizzata – rimuovere il materiale così come lo si era portato. Federcaccia, sempre in prima linea per il rispetto dell’ambiente e per la biodiversità, invita tutti i cittadini a rispettare l’ecosistema e a sfruttare l’isola ecologica di Foligno, il servizio di smaltimento di rifiuti esistente, comodo e funzionante.

Allo stesso tempo Federcaccia Umbra, nel plaudere l’iniziativa della sezione comunale di Spello, invita chiunque dovesse avvedersi di soggetti intenti a depositare rifiuti in aree non adibite a tale scopo, a segnalare l’accaduto con tempestività alle autorità locali. Federcaccia ringrazia tutti i partecipanti che hanno preso parte a questa iniziativa, che rappresenta ogni volta la migliore risposta possibile a chi, dai salotti animal-ambientalisti, si ostina a speculare sulla figura del cacciatore quale distruttore della natura e dell’ambiente. Chiunque conosca un minimo la ruralità sa perfettamente che ciò non è vero neanche in minima parte.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here