I cacciatori vicentini riprendono il monitoraggio dei passi Mesole e Ristele

Questo lavoro riveste una notevole importanza dal punto di vista scientifico, per cercare di rispondere alle domande sulle migrazioni post-riproduttive.

0
Monitoraggio

MonitoraggioIl monitoraggio è iniziato il 1° ottobre con Federcaccia Vicenza e il corpo GG.VV. FIdC in collaborazione con la polizia provinciale, nell’ambito del Progetto dei valichi prealpini promosso da Regione Veneto, Veneto Agricoltura e supportato dall’Ufficio avifauna migratoria di Federcaccia. Due volte a settimana, il martedì e venerdì, i volontari opportunamente formati e coordinati dalle GG.VV.

FIdC saranno ai passi Mesole e Ristele, tra i comuni di Recoaro e Crespadoro, le due più importanti vie di migrazione (flyway) del Veneto, per avvistare e registrare gli esemplari di passaggio, durante il periodo seguente la riproduzione.

Questo lavoro riveste una notevole importanza dal punto di vista scientifico, per cercare di rispondere alle domande sulle migrazioni post-riproduttive, ma anche per avvicinare le persone che hanno sempre voluto assistere a questo fenomeno, ma non ne hanno avuto l’occasione.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here