In Trentino un corso per preparare il cane da traccia su pista di sangue

La sessione di approfondimento si svolgerà in due giornate, l'8 il 9 luglio: verranno coinvolti i conduttori trentini abilitati.

0

Cane da tracciaL’Associazione Cacciatori Trentini ha organizzato per le giornate dell’8 e 9 luglio 2017 una sessione di approfondimento sulla preparazione del cane da traccia su pista di sangue. I temi trattati riguarderanno soprattutto la corretta costruzione delle discipline di obbedienza e del lavoro in traccia. Il percorso di studio verrà suddiviso appunto in due giornate per un totale di 16 ore, ma a chi si rivolge nello specifico?

Gli “studenti” ideali sono i conduttori trentini abilitati al recupero oppure che abbiano frequentato il corso presso l’associazione venatoria. Nel corso delle due giornate, poi, ogni conduttore potrà lavorare con il proprio ausiliario in tutte le fasi previste. I docenti saranno due, vale a dire Fausto Pizzedaz Trentini, addestratore ENCI che si occuperà dell’obbedienza, della psicologia canina, della preparazione e del lavoro di traccia, e Luca Segata, giudice ENCI che approfondirà i regolamenti delle prove di lavoro.

Per ogni informazione ci si può rivolgere ad ACT: i numeri di telefono sono 0461825834 (fisso) e 0461825558 (fax), ma ci si può affidare anche agli indirizzi di posta elettronica asscacciatoritrentini@legalmail.it (PEC) e info@cacciatoritrentini.it.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here