Incidente di Caccia: Catanzaro, cercatore di funghi ucciso durante battuta di caccia al cinghiale

0

CarabinieriIncidente di Caccia: Catanzaro, un cercatore di funghi è rimasto ucciso dal colpo sparato da un cacciatore durante una battuta di caccia al cinghiale.

Nella giornata di ieri a Soveria Mannelli, in provincia di Catanzaro, un cercatore di funghi è morto in un incidente di caccia a causa delle ferite infertegli da un colpo sparato erroneamente da un cacciatore che lo aveva scambiato per un cinghiale.

La vittima dell’incidente è il sessantenne Vincenzo Pulicicchio, che nella mattinata di ieri si era recato nella boscaglia di Soveria Mannelli (CZ) per raccogliere funghi; da una prima ricostruzione dell’accaduto sembra che il cacciatore fosse impegnato in una battuta di caccia al cinghiale quando ha sentito movimento in un cespuglio e, credendo si trattasse di un cinghiale, ha esploso un colpo ferendo a morte il cercatore di funghi. Sulla vicenda, dai connotati abbastanza chiari, indagano i Carabinieri di Lamezia Terme che hanno provveduto a denunciare il cacciatore per omicidio colposo.

L’incidente di caccia ha dato subito adito alle associazioni anticaccia per insorgere contro l’attività venatoria in Italia denunciando, “Vergogna nazionale, Paese ostaggio di una lobby armata”. Il presidente dell’Associazione Vittime della Caccia, Daniela Casprini, commentando la questione, ha affermato “finché i cacciatori hanno interesse che i cinghiali siano tanti, il problema non si risolve certo. Chiudiamo i rubinetti che alimentano la caccia e i problemi si risolveranno”.

14 ottobre 2012

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here