Nuovo termine per il piano faunistico venatorio del Veneto, sarà valido fino al 2019

Lo ha deciso la Terza Commissione permanente del Consiglio Regionale: la scadenza originaria era prevista tra pochi giorni.

0
Sanzioni in materia di caccia

Piano faunistico venatorio del VenetoLa Terza Commissione Permanente del Consiglio Regionale del Veneto ha approvato a maggioranza il provvedimento con cui è stato rideterminato il termine di validità del Piano Faunistico Venatorio attualmente in vigore. Si sta parlando del documento approvato con apposita legge regionale del 5 gennaio 2017. La scadenza originaria era stata fissata al 10 febbraio 2018, dunque fra pochi giorni, ma in questo caso si è deciso di prolungare gli effetti del piano di un altro anno.

Il nuovo termine sarà quindi il 10 febbraio del 2019. Vale la pena ricordare come i termini del piano valido per il periodo compreso tra il 2007 e il 2012) fossero già stati prorogati nelle more dell’approvazione del nuovo piano. La problematica è diventata ancora più attuale dopo la riforma del sistema amministrativo del nostro paese, con le province trasformate in città metropolitane.

Il disegno di legge approvato dalla Commissione dovrà ora essere esaminato e votato dal Consiglio Regionale del Veneto: le date scelte sono quella odierna, martedì 6 febbraio, e quella di domani, mercoledì 7 febbraio 2018. Come stabilito dalla legge dello scorso anno, nel piano faunistico venatorio regionale il territorio soggetto a pianificazione deve essere destinato alla protezione della fauna selvatica per una percentuale compresa tra il 21 e il 30%. Nel territorio della zona faunistica delle Alpi, invece, la stessa percentuale può variare tra il 10 e il 20%.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here