Caccia al Cinghiale il giovedì, Unione Cacciatori Sardegna contraria

Caccia al Cinghiale anche il giovedì dopo le modifiche al Calendario Venatorio sardo ma non tutti sono d’accordo, l’Unione Cacciatori di Sardegna esprime la propria contrarietà è si astiene; Cucci, “Decisione che rischia di stravolgere gli equilibri”.

0
UCS - Unione Cacciatori Sardegna
UCS – Unione Cacciatori Sardegna

Caccia al Cinghiale in Sardegna. L’Unione Cacciatori Sardegna si astiene sull’apertura della caccia al cinghiale il giovedì. Un provvedimento che non incontra il favore del mondo venatorio.

Il presidente dell’associazione, Bonifacio Cuccu, è chiaro, “Si tratta di una decisione adottata per fronteggiare la peste suina e i danni alle colture agricole provocate dalla proliferazione dei cinghiali sul territorio ma è una situazione che preoccupa l’universo dei nostri soci”.

Il motivo è logico. “Con l’apertura della caccia al cinghiale il giovedì – conclude Cuccu – si va ad incidere su un equilibrio già raggiunto tra le compagnie di caccia grossa, rischiando di stravolgere le abitudini consolidate soprattutto nei territori dell’interno dell’Isola. Ecco perché abbiamo preferito astenerci da una decisione che non accontenta i cacciatori”.

( 18 novembre 2015 )

Unione Cacciatori di Sardegna – Comunicato Stampa

 

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here