Caccia: Buccinasco (MI), il Comune non consegna i tesserini venatori

0

Cacciatore in tiroIl Comune di Buccinasco, (MI) non consegnerà i tesserini venatori per la prossima Stagione Venatoria 2012-2013; i cacciatori rimandati all’Ufficio Provinciale.

Con la Stagione Venatoria ormai alle porte il Comune di Buccinasco, nella provincia di Milano, sospende la consegna dei tesserini venatori per la prossima stagione e i cacciatori sono stati invitati a rivolgersi all’Ufficio provinciale.

Stagione Venatoria già molto travagliata ancor prima di cominciare per i cacciatori di Buccinasco sia dal punto di vista burocratico che da quello operativo; in questi giorni i cacciatori, come di consuetudine ogni anno, si sono recati presso il Comune di Buccinasco per ritirare il previsto tesserino venatorio per poter esercitare l’attività venatoria ma sono stati invitati a rivolgersi alla Provincia in quanto l’Amministrazione Comunale ha deciso di non effettuare più il servizio.

Le motivazioni delle scelta comunale sono state fornite dall’assessore all’Ecologia, Tutela ambientale e Parco Sud, Samuele Venturini, che ha infatti spiegato, “Per questioni organizzative l’Amministrazione per quest’anno ha stabilito di indirizzare alla Provincia i cittadini che chiedono il rilascio di tesserini venatori intanto stiamo lavorando ad un regolamento ad hoc”.

Un’altra motivazione “celata” secondo l’assessore consisterebbe nel fatto che la caccia nel Comune di Buccinasco sarebbe vietata quasi ovunque; infatti, il territorio comunale risulterebbe classificato dalla Provincia di Milano come Zona di Ripopolamento e Cattura, finalizzata alla riproduzione e successiva immissione, mediante cattura, di fauna selvatica allo stato naturale sul territorio. Competenti per questo tipo di operazioni sono esclusivamente gli agenti della Polizia Provinciale ma ultimamente si è registrato un aumento del fenomeno dell’abbattimento delle nutrie con fucili da caccia soprattutto nel periodo di maggio.

Ha aggiunto poi l’assessore Venturini, “Sul territorio di Buccinasco abbiamo molte zone umide, con rogge e fontanili, luoghi importantissimi a livello naturalistico da preservare e valorizzare e i nostri cittadini sono molto sensibili alle tematiche ambientali”.

Grande apporto alle problematiche esposte dall’assessore Venturini viene dato dalla vicinanza con il Comune di Milano dove in effetti la caccia è permessa ed alcune conseguenze si ripercuotono sul territorio del Comune di Buccinasco specialmente in quell’area verde dove c’è la via della Musica; infatti in questo percorso nel verde e nelle campagne del Sud Milano, solitamente frequentato da amanti della natura e proprietari di cani, spesso sono stati rinvenuti bossoli di cartucce ed in una occasione di alcuni anni fa un passante fu ferito da un colpo d’arma da fuoco.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here