Caccia grossa con l’Irish Wolfhound

0

Caccia grossa con l’Irish WolfhoundL’Irish Wolfhound è una razza irlandese selezionata per la caccia al lupo ed all’orso. Le sue origini molto antiche e la selezione lo hanno reso famoso in tutte le casate nobili dell’Europa del Medioevo. Forza, coraggio e velocità lo rendono un ottimo ausiliario nella caccia grossa.

Le origini dell’Irish Wolfhound sono molto antiche, addirittura pochi secoli dopo la nascita di Gesù Cristo. Per certo si sa che i Celti del Europa continentale avessero un greyhound che discendeva probabilmente dai greyhounds immortalati nei  dei templi e delle piramidi egizie. La popolazione celtica era interessata a selezionare levrieri di grande taglia per la caccia la lupo ed all’orso.

Uno scritto di un console romano risalente al 391 d.C. testimonia la presenza di questa razza in quel tempo, anche se alcune fonti asseriscono che fosse già presente in Irlanda dal I sec. d.C.
I cani irlandesi sono stati sicuramente la razza base dalla quale è iniziata la selezione per gli odierni Irish Wolfhound. Questa razza ebbe così tanto successo nella caccia all’orso ed al lupo che coppie di Irish Wolfhound furono donati alle case reali europee, scandinave ed altre dal medioevo fino al XVII sec. Furono inoltre inviati in Inghilterra, Spagna, Francia, Svezia, Danimarca, India e Polonia sempre conlo stesso scopo: battute di caccia estreme,  nelle quali nessun altro cane poteva competere.

Nel XV sec. fu richiesto ad ogni contea dell’Inghilterra di avere almeno 24 “cani da lupo” per proteggere le greggi dei contadini dalle incursioni dei lupi. La proibizione da parte di Cromwell nel 1652 di esportare wolfhounds al di fuori dei confini nazionali, permise la preservazione del numero di esemplari, ma la scomparsa graduale del lupo e la continua richiesta all’estero andò ad alimentare il pericolo di estinzione di questa razza alla fine del XVII sec.

A dare nuova linfa all’allevamento dell’Irish Wolfhound fu crescita del nazionalismo irlandese nel tardo XIX sec. Questa razza divenne presto il simbolo vivente della cultura irlandese e del passato celtico. Colui che contribuì maggiormente alla rinascita del “cane da lupo” irlandese fu il capitano G.A. Graham, il quale iniziò a procurarsi alcuni dei pochi levrieri del tipo Wolfhound che si potevano ancora trovare in Irlanda e, con incroci di deerhound, borzoi ed alani, ottenne un tipo di cane che si riproduceva in maniera omogenea in ogni generazione.
I risultati così conseguiti vennero accettati finalmente come un ritorno legittimo della razza, al punto che l’Irish Kennel Club istituì una classe per la razza nella propria esposizione dell’aprile 1879 ed il club di razza fu fondato poco dopo.
L’Irish Wolfhound è una razza irlandese selezionata per la caccia al lupo ed all’orso.
L’Irish Wolfhound non è un cane pesante o massiccio come l’alano, anche se è di taglia molto grande e aspetto imponente, avendo una muscolatura potente, corporatura forte, ma aggraziata, un movimento fluente ed efficace, testa e collo portati alti e la coda portata con una piega verso l’alto con una leggera curva verso l’estremità.

Questa razza veniva impiegata per la caccia al lupo e all’orso per il suo coraggio e per la sua potenza. E’ un cane molto buono di carattere, ma temibile se viene provocato. Molto attaccato alla famiglia, in particolare ai bambini, l’Irish Wolfhound possiede un grande equilibrio caratteriale. E’ una razza che non richiede particolari attenzioni, a parte la cura del mantello, essendo abbastanza rustico e robusto.
Vediamo ora le sue misure davvero impressionanti.
L’altezza per gli esemplari maschi è minimo 78,5 cm al garrese, mentre per le femmine minimo 71 cm al garrese. Il peso si aggira intorno ai 55 kg per i maschi e 40 per le femmine. Il tronco è allungato ed imponente, mentre la testa è lunga e piatta, con il cranio non troppo largo, il muso lungo e leggermente appuntito.
La dentatura corretta e completa presenta una chiusura a forbice con mascelle molto forti.
Gli occhi sono piccoli, scuri ed esprimono molta bontà e tranquillità. Le orecchie sono piccole e portate come quelle del “Greyhound”.
Gli arti sono presentano raggi ossei lunghi ed un’ossatura forte, con zampe diritte e con eccellenti masse muscolari, che consentono all’Irish Wolfhound di raggiungere velocità molto elevate. Il pelo è ruvido, duro e piuttosto corto, che da un’ottima protezione alle basse temperature. Il colore del manto può essere grigio, tigrato, rosso, nero, bianco o daino.
L’Irish Wolfhound è una razza irlandese
L’Irish Wolfhound è una razza nata per la caccia grossa al lupo ed all’orso. Si adatta molto bene ad ogni tipo di terreno ed alle temperature molto basse.
Nonostante la sua mole, l’Irish Wolfhound è un cane molto dolce, tranquillo ed equilibrato con le persone. In ambito venatorio questa razza non viene quasi più impiegata, ma nel suo sangue conserva ancora il suo istinto per la caccia grossa.

5/5 (1)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here