Caccia in Puglia: Liberate lepri nel Parco della Murgia

0

Caccia in Puglia: Lepri munite di contrassegno auricolare apposto dall'Atc (ambito territoriale di caccia) di Matera, erano illecitamente intrappolate in un recinto adibito alla cattura dei cinghiali. Una persona, ritenuta responsabile è stata denunciataCaccia in Puglia: Lepri munite di contrassegno auricolare apposto dall’Atc (ambito territoriale di caccia) di Matera, erano illecitamente intrappolate in un recinto adibito alla cattura dei cinghiali. Una persona, ritenuta responsabile è stata denunciata

Gli uomini del Corpo forestale dello Stato e del comando di polizia provinciale di Matera hanno scoperto una violazione alle norme sulla tutela della fauna nel Parco regionale della Murgia materana, in territorio di Montescaglioso.

Hanno trovato infatti alcune lepri destinate al ripopolamento all’interno di un recinto di sosta per i cinghiali, installato dall’Ente di gestione del Parco, nell’ambito di un progetto di gestione per il controllo della popolazione di cinghiali nell’area.

Durante le indagini, e’ emerso che le lepri erano munite di contrassegno auricolare apposto dall’Atc (ambito territoriale di caccia) di Matera. Tuttavia le autorizzazioni rilasciate dall’Ente Parco prescrivevano che il recinto di sosta nel quale sono stati ritrovati gli animali dovesse essere esclusivamente adibito alla cattura di cinghiali e non compatibile quindi alla detenzione di altre specie di animali.

Le lepri sono state pertanto liberate. Una persona, ritenuta responsabile dell’illecita detenzione, e’ stata denunciata.

Fonte: Adnkronos

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here