Caccia: Tremila ettari in più per l’Attività Venatoria in Provincia di Perugia

0

Perugia:  L’Ente di piazza Italia ha recuperato territorio negli Atc 1 e 2 occupato dai settori della caccia al cinghiale

Il recupero, per tutte le altre forme di caccia diverse da quella al cinghiale, di 30.000 ettari di superficie idonea a praticare l’attività venatoria è l’obiettivo che la Provincia di Perugia ha trasformato in realtà.
L’Ente, in collaborazione con gli ATC e le associazioni venatorie, ha infatti concretizzato una revisione dei settori dove praticare le caccia al cinghiale in forma collettiva.

E’ stato così recuperato territorio per circa 15.000 ettari nell’ATC 1 e circa 16.000 ettari nell’ATC 2, occupato dai settori della caccia al cinghiale e pronto per essere restituito alla altre forme di caccia già dalla prossima stagione venatoria.
Il lavoro di revisione condotto in modo articolato e impostato sui criteri dettati dalle vigenti normative, costituirà uno degli elaborati per la stesura dell’imminente Piano Faunistico Venatorio Provinciale.

Fonte: Il TAm Tam

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here