Capriolo ai mirtilli

0

Capriolo ai mirtilli

Preparazione 20 min, cottura 2ore 30min, difficoltà Media.

1 kg di carne di capriolo, 1 vasetto di gelatina di mirtilli, 80 g di lardo, 1 cipolla, 1 bicchiere di panna liquida, 2 cucchiai di farina, 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva, sale e pepe.  Per la marinata: 1l di vino rosso corposo, 4 foglie d’alloro, 8 bacche di ginepro, 1 rametto di rosmarino, sale e pepe.  

 

Private la carne di capriolo dei nervetti e della pelle, lavatela, asciugatela bene e tagliatela a pezzi; sisternatela poi in un recipiente con il vino, le bacche di ginepro, l’alloro, il rosmarino, sale e pepe e fate marinare per almeno 24 ore.

 

Tritate il lardo e la cipolla e rosolateli in un tegame con l’olio; poi unitevi i pezzi di carne, scolati dalla marinata e infarinati, e fateli soffriggere, rigirandoli bene per circa 20 minuti.

 

Non appena saranno dorati, salate, pepate e fare cuocere a fuoco basso per circa 2 ore, versando poco per volta il liquido della marinata con gli aromi. Quando sarà cotta, sgocciolate la carne e tenetela da parte; filtrate il fondo di cottura con un passino e riversatelo nello stesso tegame.

 

Aggiungete la panna, mescolate e unite anche la carne; mescolate ancora un po’, trasferite il tutto nel piatto da portata e servite caldo insieme alla gelatina di mirtilli.

CONDIVIDI
Articolo precedenteCapriolo ai funghi porcini
Articolo successivoCapriolo al forno in umido
Meloni Pierfilippo
Giornalista pubblicista e fondatore di Caccia Passione. Correva l'anno 2002 quando diedi vita al portale internet, mettendo a frutto tre grandi passioni, quella in lettere moderne, l'altra per l'informatica e altresì per l'attività venatoria. Negli anni Caccia Passione è divenuto Testata giornalistica ove oggi scrivono le migliori "Penne" giornalistiche d'Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here