Emergenza covid-19, i cacciatori umbri donano macchinari agli ospedali di Perugia e Terni

Il cuore e la generosità dei federcacciatori umbri a sostegno di chi è in prima linea contro l'emergenza Covid-19.

0
Ospedali

OspedaliIl cuore e la generosità dei federcacciatori umbri a sostegno di chi è in prima linea contro l’emergenza Covid-19. Come già annunciato, Federcaccia Umbra – in collaborazione con le due sezioni provinciali e tutte le sedi comunali della regione, ha destinato un euro e 50 centesimi per ogni suo associato all’acquisto di strumentazione sanitaria, che sia di supporto al personale medico delle Usl regionali.

La somma, pari a circa 18 mila euro, ha permesso di acquistare due defibrillatori per terapia subintensiva, insieme ad alcuni flussimetri. Le apparecchiature sono state consegnate due giorni fa, 19 maggio, presso gli ospedali di Terni e Perugia.

Il segretario regionale di Federcaccia Umbra Giampiero Morosi, insieme al presidente della sezione provinciale di Federcaccia Perugia Marcello Spigarelli, hanno ringraziato tutti i federcacciatori per il loro contributo e tutti i medici, infermieri e personale di supporto impegnato nella lotta contro questo male invisibile.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here