Federcaccia propone la polizza per tutelare capanni e richiami vivi

La copertura assicurativa prevede il risarcimento in caso di incendi dei capanni, furti e morti degli uccelli da richiamo.

1
Toscana

Capanni e richiami viviLa Federcaccia Nazionale ha creato insieme al broker Marsch (leader globale nell’intermediazione assicurativa e nella gestione dei rischi) una polizza assicurativa interamente dedicata alla tutela dei capanni da caccia e dei richiami vivi. Si tratta di una copertura aggiuntiva che viene a costare 10 euro per chi ha intenzione di assicurare il capanno e i richiami da alcuni eventi spiacevoli che si possono verificare nel corso della stagione venatoria.

In particolare, l’incendio del capanno viene risarcito fino a un tetto massimo di 2mila euro, senza dimenticare il rimborso del furto di richiami vivi nell’abitazione o nello stesso capanno da caccia (fino a un massimo di 60 euro ad animale). Un ulteriore risarcimento è stato pensato per la morte degli uccelli da richiamo a causa di attacchi di rapaci, roditori e altri animali predatori.

L’associazione venatoria ha cercato in questo modo di colmare una lacuna della polizza assicurativa che non era più sostenibile. A breve, inoltre, ci saranno anche i bollettini per effettuare il versamento per la nuova polizza, recandosi presso le varie sedi provinciali della Federcaccia.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

1 COMMENTO

  1. Credo che la FIDC, in questa operazione di assicurare i migratoristi, sia arrivata dopo che ha visto che alcune associazioni venatorie nazionali come la mia, QUESTA OPZIONE L’AVEVANO NEL CONTRATTO ASSICURATIVO GIA’ DA DIVERSI ANNI !!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here