FIDC Lazio contro il consigliere Sabatini: “Pagherà lui le multe dei cacciatori?”

La polemica riguarda la nuova apertura dell'addestramento dei cani da caccia, effettiva a partire dalla prossima stagione.

0
preparazione cani da caccia
La preparazione dei cani da caccia alla nuova stagione venatoria

FIDC LazioLa sezione regionale del Lazio della Federazione Italiana della Caccia ha commentato le ultime dichiarazioni del consigliere regionale Daniele Sabatini. Le frasi di quest’ultimo sono state definite “bizzarre”, oltre che incuranti del danno causato al mondo venatorio. Secondo Sabatini, infatti, la nuova norma sull’addestramento dei cani da caccia (a partire dalla terza domenica di agosto) può entrare in vigore già nel corso della stagione venatoria che sta per cominciare, senza il bisogno di modificare il calendario.

Ma è proprio questo testo a guidare i cacciatori di ogni regione e sostenere il contrario significa far rischiare milte salate a chi deciderà di anticipare l’addestramento. La novità sarà ufficiale soltanto nel corso della prossima stagione (2018-2019) e se ne dovrà tenere conto in fase di stesura del nuovo calendario. Federcaccia Lazio ha sottolineato come sarebbe gradito cominciare questa attività con sei giorni di anticipo, ma per il momento non è possibile.

L’associazione si è chiesta sarcasticamente se lo stesso consigliere regionale si farà carico delle sanzioni da pagare. L’associazione non vuole difendere una giunta regionale piuttosto che un’altra e nemmeno i vari rappresentanti politici, l’unico obiettivo ora è quello di difendere i cacciatori e impedire che vadano incontro a brutte sorprese.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here