I pensionati di Salerno chiedono a gran voce il porto d’armi

Lo ha reso noto la CISL di categoria dopo l'aumento di furti, truffe e rapine in casa in questa zona della Campania.

0
Porto d'armi

Porto d'armiSalerno sta vivendo un momento davvero difficile per quel che riguarda la sicurezza pubblica. L’allarme è stato lanciato da Giovanni Dell’Isola, segretario generale della CISL FNP: le forze dell’ordine sono state lodate e apprezzate per il lavoro svolto, ma ora servirebbe uno sforzo ulteriore per non far peggiorare la situazione. Ecco perchè molti pensionati di questa zona della Campania stanno chiedendo a gran voce il porto d’armi, una richiesta che è la diretta conseguenza della loro esasperazione.

La CISL Pensionati è stata costretta a intervenire dopo l’aumento di truffe, furti e rapine in casa, cercando di ribadire il proprio impegno per quel che riguarda la sicurezza. I soggetti maggiormente a rischio sono proprio gli anziani, motivo per cui il possesso di un’arma sembra diventato la soluzione più ambita. La grande insicurezza sta creando preoccupazione e rabbia, come ben testimoniato dalla questione della legittima difesa, un tema che sta a cuore di moltissimi italiani.

La sigla sindacale pretende quindi una presenza maggiore e più autorevole delle istituzioni sul territorio, visto che i controlli garantiti finora non sono bastati. Secondo i dati diffusi di recente, le regioni con il maggior numero di licenze in Italia si trovano proprio al sud, nello specifico in Molise e Basilicata.

3/5 (2)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here