Il 2 e 3 settembre pre-apertura della caccia in Toscana: la Regione approva la delibera

Il provvedimento contiene una serie di limitazioni per quel che riguarda l'orario: il prelievo sarà ammesso fino alle 14.

0
Marradi

Pre-apertura della caccia in ToscanaLa Regione Toscana ha approvato in via ufficiale la delibera che riguarda la caccia in pre-apertura. Si tratta di due giornate, cioè quelle di sabato 2 e domenica 3 settembre. Il 2 sarà possibile prelevare tortore, colombacci, corvidi e storni in deroga. Il giorno successivo, invece, sarà possibile andare a caccia di corvidi e storni. La delibera contiene poi dettagli importanti in merito alle limitazioni di orario.

In entrambi i casi, il prelievo verrà consentito fino alle 14, senza dimenticare che sarà escluso il prelievo degli acquatici e quello del merlo. La Confederazione Cacciatori Toscani (CCT) ha sottolineato il proprio impegno nel raggiungere una soluzione che fosse il più equilibrata e responsabile possibile. Alcune sollecitazioni puntavano alla chiusura dell’attività venatoria, ma si è riusciti a superare ogni ostacolo.

Il provvedimento regionale è caratterizzato da una serie di limiti, ma ha ribadito una volta di più la supremazia dell’approccio scientifico e razionale rispetto alle condizioni straordinarie del clima. CCT ha voluto anche rimarcare la serietà del mondo venatorio in una situazione tanto delicata e lo sforzo delle istituzioni per una soluzione che venisse incontro a tutti.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here