Passo migratorio, movimento interessante di balie nere e beccafichi

Come riferito dall'ANUU, hanno invece "brillato" per la loro assenza i pigliamosche e i prispoloni.

0
Inanellamento a Ponza

Balie nere e beccafichiL’ANUUMigratoristi ha aggiornato le sue note settimanali sul passo. Come riferito stavolta dall’associazione, ci sono lenti ma progressivi movimenti, tanto è vero che nelle giornate del 24 e 25 agosto scorsi si è registrata una buona migrazione con temperature superiori alla norma per il periodo stagionale. L’ANUU ha voluto sottolineare soprattutto degli interessanti ritorni, vale a dire quelli del beccafico, del luì grosso e delle cannaiole.

Allo stesso tempo, le balie nere si sono caratterizzate per una presenza costante e in senso ascendente sul territorio, soprattutto nel corso della giornata del 26 agosto (dunque appena tre giorni fa). Va poi rimarcate anche delle assenze, quelle dei prispoloni e dei pigliamosche. Al contrario, i codirossi si sono messi in mostra in maniera costante, tenuto conto del fatto che negli ultimi anni non si erano visti.

L’associazione ha spiegato come siano naturali queste alternanze di anno in anno e in relazione alla presenza sul territorio (con varie diversificazioni da zona a zona). Le ultime notizie dal passo migratorio si limitano a questi dettagli, il comunicato dell’ANUU si conclude con la necessità di rivolgere l’attenzione in questo momento al cambiamento di condizioni meteorologiche che ci sarà a partire dai primi giorni di settembre.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here